Commenta

Ciclotappo al Tocatì
parla anche Casalasco:
e l’arrivo è all’Arena

ciclotappo-arena_ev

Nella foto l’Arena di Verona in cartone

VERONA – Ciclotappo show a Verona, alla fiera dei giochi Tocatì, quasi certamente la più importante sul suolo italiana dedicata alle attività ludiche nascoste e riscoperte nei piccoli paesi e da mini federazioni orgogliose dei loro iscritti. Come noto, il Ciclotappo, che di fatto è una sorta di moderno gioco delle biglie in cui si lanciano tappi a corona con un preciso regolamento e campioni regionali e nazionali: tanti sono i partecipanti nella zona Casalasco, una percentuale sicuramente molto alta rispetto a quella calcolata su suolo nazionale.

Ebbene anche i rappresentanti casalaschi del Ciclotappo saranno a Verona, sabato prossimo, al Tocatì: tenendo in considerazione il prestigioso scenario dell’evento, gli organizzatori hanno pensato di proporre il Campionato Italiano in prova unica. Non solo: per l’occasione è stata pure realizzata una mini Arena di Verona in cartone, davvero notevole, da un produttore e designer del cartone che fa da sostegno all’avventura del Ciclotappo. “L’intenzione – spiega Ugo Maestrelli, tra i migliori “atleti” locali di questo sport – è quella di ricordare gli arrivi vincenti, proprio all’Arena, e non a Milano in quelle due occasioni, di Moser nel 1984 e di Basso nel 2010”. Un’avventura prestigiosa per un passatempo dal sapore antico che coinvolge esponenti di diverse generazioni, e organizza ogni settimana un vero e proprio tour in tutta Italia per promuovere la disciplina, nata nel 1993.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti