Commenta

Expo vetrina
per Oglio Po e
Campionati Paralimpici

expo-ev

Nella foto, la presentazione dei Campionati Italiani Paralimpici ad Expo

MILANO – Sono stati ufficialmente presentati presso la Cascina Triulza di Expo Milano i Campionati Italiani Paralimpici di Società di Atletica leggera che si terranno sabato 26 e domenica 27 settembre a Casalmaggiore in provincia di Cremona. Quest’anno sarà il Centro Sportivo Comunale ad accogliere i club FISPES in lotta per la conquista degli scudetti tricolore assoluti e promozionali. I Campionati, realizzati in stretta collaborazione con la ASD Atletica Interflumina, faranno convergere nella cittadina lombarda 25 società di tutta Italia e 140 atleti di diverse categorie di disabilità che si sfideranno nelle gare di corsa, lanci e salti. Dopo Assago, Terni, Garbagnate Milanese e Rieti si tratta del quinto appuntamento di questa rassegna, che concorrerà inoltre a definire i punteggi della Coppa Italia Lanci 2015 e del primo Grand Prix di corsa FISPES. A livello assoluto la classifica finale maschile e femminile verrà stilata sulla base della somma dei 20 migliori punteggi ottenuti da una squadra (massimo due per specialità), mentre i due titoli per il Campionato promozionale saranno assegnati sommando tutti i punteggi di tutti gli atleti di una società nelle gare a cui partecipano. L’anno scorso a Rieti tra gli uomini ha prevalso la Omero Runners Bergamo, mentre il settore femminile è stato dominato dalle Fiamme Gialle.

Alla conferenza stampa era presente per la FISPES il responsabile tecnico nazionale di Atletica Mario Poletti che ha sottolineato l’importanza della manifestazione a livello nazionale: “Si tratta di una competizione che per la quasi totalità degli atleti chiude la presente stagione agonistica. Verranno assegnati i titoli societari maschili e femminili per due distinte graduatorie: una prettamente qualitativa, dove conteranno soprattutto le prestazioni di alto livello distribuite su più specialità, e l’altra dove verranno premiate le società sportive che, oltre all’aspetto prettamente agonistico, saranno riuscite a promuovere maggiormente l’Atletica con un coinvolgimento più ampio di atleti. Non per tutti la stagione terminerà con i Societari perché alcuni di loro saranno chiamati a rappresentare l’Italia ai Campionati Mondiali di Doha nella seconda metà di ottobre. Su questi atleti ci sarà un’osservazione particolare riguardante le condizioni tecnico-competitive che riusciranno ad esprimere. Ci auguriamo di essere sul percorso giusto per ottenere le migliori prestazioni in occasione della rassegna iridata”.

Per il Presidente del Comitato Organizzatore Locale e di Atletica Interflumina Carlo Stassano l’organizzazione dei Campionati di Società sono lo specchio dell’attenzione di un intero territorio, quello dell’Oglio del Po, per un evento sportivo dal forte impatto sociale ed agonistico: “La nostra presenza qui ad EXPO vuole mettere l’accento su quanto una sana alimentazione unita ad un corretto allenamento siano gli incredienti per raggiungere i massimi risultati sportivi. Gli atleti paralimpici, forse più di altri, sono stati capaci di uscire da uno stato di ‘dipendenza, depressione e scoramento’ per dare attenzione alla salute del loro corpo e conseguentemente al loro spirito e a quella grande e quotidiana forza d’animo che li spinge a superare i loro limiti. Sono persone da cui è bello apprendere i veri valori della nostra vita”. Tra gli ospiti c’erano anche gli atleti paralimpici Federica Maspero dell’Omero Runners Bergamo, neoprimatista italiana dei 400 metri T43 e Michele Camozzi per l’Atletica Interflumina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti