Commenta

Le richieste
di Bozzolo in tv
col sindaco Torchio

torchio-ev

Nella foto, Giuseppe Torchio a ‘Quinta Colonna’

BOZZOLO – Importante e significativa partecipazione del sindaco di Bozzolo lunedì sera su Rete 4. La presenza di Giuseppe Torchio alla trasmissione “Quinta Colonna” è servita ad esporre una serie di problematiche territoriali: da quella sulla sicurezza stradale, a quella dei collegamenti ferroviari, alla necessità di garantire i servizi sociosanitari, con il relativo forte impegno nei riguardi dei poveri assistiti per il quale il Comune di Bozzolo investe la consistente cifra di 700 mila euro. In apertura il sindaco Torchio, con fascia tricolore al petto, in evidente sintonia col presentatore Paolo Del Debbio sull’apprezzamento riguardo la figura di don Primo Mazzolari, ha rivolto ringraziamenti alle forze di maggioranza e opposizione di regione Lombardia per il recente finanziamento del Presidio Ospedaliero territoriale di Bozzolo. Subito dopo sono arrivate però le accuse allo Stato per aver erogato al suo Comune un milione di euro in meno rispetto agli anni precedenti. Telefonicamente è intervenuta, verso la fine della trasmissione anche Francesca Zaltieri vicepresidente della Provincia di Mantova dichiarandosi concorde con la protesta per il blocco delle risorse determinate dal patto di stabilità. La trasmissione verso la fine ha affrontato il discorso dei profughi, cavallo di battaglia di tutte le recenti trasmissioni di Del Debbio. Su questo argomento non c’è stato il conivolgimento di Torchio il quale alla fine invece si è incontrato col rettore della Basilica S. Eustachio in Roma, messa a disposizione ogni settimana per i diseredati e i senza tetto. Il religioso si è congratulato con Torchio per l’impegno suo e di tutta la comunità bozzolese profuso per l’avanzamento del processo di beatificazione di don Primo Mazzolari.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti