Commenta

Vendita Ballarini, parla
l’azienda: “Restiamo
legati al territorio”

ballarini-ev

Nella foto, la Ballarini Spa di Rivarolo Mantovano

RIVAROLO MANTOVANO – La Ballarini Spa di Rivarolo Mantovano volta pagina: il marchio è stato venduto al colosso tedesco Zwilling e a darne l’annuncio ufficiale è la stessa famiglia che fondò l’azienda leader nella produzione di pentole. “Da 125 anni la nostra famiglia è protagonista di un viaggio fatto di sfide e di traguardi, di successi e di difficoltà da superare. Un’avventura entusiasmante – scrivono dalla Ballarini -, forte di cinque generazioni che ha sempre avuto un unico obiettivo: la crescita dell’azienda e dei nostri prodotti. Alfieri del made in Italy nel mondo e appassionati assertori della qualità come unico metro di valutazione del proprio lavoro, abbiamo maturato, nel tempo, una decisione tanto importante quanto ponderata, in grado di imprimere una nuova spinta alla nostra azienda. E’ per questo che abbiamo deciso di aprire un nuovo capitolo. Un progetto di ampio respiro che avrà per protagonista Zwilling, divisione aziendale del gruppo Werhahn, che subentrerà nella proprietà della nostra azienda”.

Zwilling è uno dei marchi più antichi e conosciuti al mondo per coltelli e strumenti da taglio: “Un partner importante, capace di rafforzare Ballarini sul mercato internazionale – spiegano i Ballarini -, di accrescerne il valore e la capacità produttiva, trasformandola in uno dei più rilevanti player a livello mondiale. Si tratta di una scelta che permetterà all’azienda di diventare più grande, più forte e sempre più competitiva, senza perdere di vista quello che è il cuore pulsante di Ballarini: i nostri valori, la nostra gente, il nostro territorio. Elementi, questi, caratteristici del nostro dna che continueranno a rappresentare i riferimenti che guideranno la crescita e lo sviluppo dell’impresa”.

La proprietà si rinnova, quindi, senza perdere la sua identità: “In questa nuova sfida la famiglia Ballarini continuerà ad essere protagonista in prima persona per guidare una nuova stagione di sviluppo tecnologico e produttivo, facendosi garante dei valori che ci hanno contraddistinto fino ad oggi e sui quali poggerà la Ballarini di domani. In questi anni, abbiamo condiviso una lunga e proficua collaborazione, costruendo insieme un rapporto di reciproca stima e conoscenza che va al di là del semplice aspetto commerciale. Ed è proprio consci di questo legame che, con orgoglio, vogliamo renderla partecipe del progetto che stiamo realizzando, certi che questa nuova”.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti