Commenta

Diotti e Rotary insieme
per il benessere
dei giovani

diotti-rotary-ev

Nella foto, la presentazione del progetto

CASALMAGGIORE – Il Rotary, pur essendo un’organizzazione internazionale, non sono attenti solo ai problemi che affliggono la società mondiale, ma anche alle necessità locali. Un esempio di come sappiano guardare anche molto vicino lo hanno dimostrato martedì pomeriggio nell’aula magna dell’istituto Dotti di Casalmaggiore. Qui è stato presentato e spiegato un progetto a cui hanno voluto dare il contributo l’Inner Wheel rappresentata da Barbara Somenzi e i due Rotary, il Casalmaggiore Viadana Sabbioneta con presidente Massimo Mori e il Casalmaggiore Oglio Po di Francesco Meneghetti. A loro è andato il ringraziamento della preside dell’istituto Cinzia Dall’Asta che ha spiegato le finalità del progetto, studiato in modo dal fornire ai bambini con certe difficoltà un supporto attraverso logopedisti e psicologi allo scopo di superare le problematiche legate all’apprendimento. Alleviando in tal modo un servizio che l’assistenza sanitaria nazionale non sempre arriva a fornire.

Le prestazioni verranno erogate attraverso uno screening che per il momento coinvolgerà i bambini della scuola, dell’infanzia e primaria estendendosi poi alle secondarie di primo grado. Fondamentale in questa fase la disponibilità dell’otorino Alessandro Maroli e della psicologa Elena Ferrari con Antonietta Tralli a capo del progetto. Un progetto che, come ha sottolineato la dirigente Dall’Asta, si affianca quest’anno ad un corso definito “Erasmo Plus” che, prendendo in considerazione lo star bene e il benessere dei giovani si sposa perfettamente con lo screening finanziato dai soci rotariani. Un’iniziativa di alto valore altruistico che susciterà consenso tra le famiglie i cui ragazzi riceveranno così un importante e concreto aiuto nelle prime fasi difficoltose dell’apprendimento scolastico.

Rosario Pisani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti