Commenta

San Giovanni, nasce
Piazza del Comune
per l’intera Unione

piazza-comune-san-giovanni_ev

Nella foto la nuova Piazza del Comune con il sindaco Asinari poco prima dell’inaugurazione

SAN GIOVANNI IN CROCE – Il comune di San Giovanni in Croce, e più in generale l’Unione Palvareta Nova della quale è capofila, hanno una nuova sede amministrativa. Dove? In Piazza del Comune, ovviamente, un luogo di ritrovo che rappresenta davvero, anche a livello geografico, il centro del paese e che è stata inaugurata ufficialmente domenica mattina poco prima di mezzogiorno, dopo lavori di riqualificazione durati quasi un anno.

Per questa operazione il comune di San Giovanni ha investito 166mila euro, ma ben 150mila sono arrivati a fondo perduto da Regione Lombardia grazie all’aiuto del Gal Oglio Po. Un momento comunitario di festa per una nuova sede che sorge là dove prima vi erano un rudere che occupava metà piazza e, nell’altra metà, un cortiletto utilizzato prima dalle scuole elementari e poi da Padana Soccorso. Di fatto, rispetto alla precedente sede di via Busi, gli uffici comunali di San Giovanni in Croce ruoteranno di 180° il loro orientamento. “Ma non è un cambiamento banale – ha sottolineato Pierguido Asinari, sindaco di San Giovanni accompagnato per l’occasione dal suo vice Erika Maglia – perché in questo modo i nuovi uffici saranno davvero il centro pulsante del paese, affacciandosi sui luoghi più frequentati e avvicinandosi non solo idealmente a Villa Medici del Vascello, al Teatro Gallerani, ma anche alla chiesa parrocchiale, agli uffici postali, alla banca principale sul suolo comunale. Di fatto si creerà un percorso ideale per il cittadino, che troverà tutto a portata di mano nel giro di poche centinaia di metri e con diversi vialetti”.

Va infatti sottolineato che Piazza del Comune, quando sarà terminata (mancano ancora piccole finiture), avrà diversi accessi: ma il vero traguardo raggiunto è stato il ricavo di uno spazio maggiore rispetto a prima, quando un rudere inutilizzato andava ad occupare metà dell’attuale superficie della piazza. All’inaugurazione, durante la quale il vicario di San Giovanni don Luigi Fogliazza ha impartito la benedizione subito dopo la messa (la chiesa, come detto, è molto vicina ai nuovi uffici), coadiuvato dal parroco don Mario Binotto, erano presenti il consigliere regionale Carlo Malvezzi e i sindaci di Solarolo Rainerio Gianpietro Zaramella, di Voltido Fabio Valenti e di San Martino del Lago Dino Maglia. Come detto, infatti, gli uffici che saranno operativi ufficialmente dall’inizio del prossimo novembre, dunque tra tre settimane, non saranno soltanto quelli del comune di San Giovanni, ma riguarderanno il disbrigo di pratiche per l’intera Unione Palvareta Nova, che raccoglie come noto quattro differenti amministrazioni.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti