Commenta

Casalmaggiore piange
Ferrari, fu ragioniere
capo in comune

ferrari-comune-casalmaggiore_ev

Nella foto Giuliano Ferrari e il comune di Casalmaggiore, dove ha lavorato per anni

CASALMAGGIORE – Casalmaggiore piange Giuliano Ferrari, ragioniere che per anni ha retto il settore finanziario del comune in qualità di responsabile. Se ne è andato a 76 anni, lasciando la moglie Paola e le figlie Beatrice e Sonia, oltre ai parenti tutti, che lo ricordano. Ricordato per la propria preparazione e l’attenzione ai dettagli sul lavoro, Ferrari era definito un ottimo funzionario, sempre attento ai numeri e ai bilanci. Non a caso Ferrari fu anche ragioniere capo, ruolo ricoperto durante l’amministrazione di Massimo Araldi, sostituito poi dopo la pensione da Marirosa Badalotti, tuttora in servizio.

I parenti nel manifesto funebre ringraziando i dottori Alessandro Tei e Laura Sanfilippo, i medici e il personale dei reparti di Medicina e Trasfusionale dell’ospedale Oglio Po per le cure prestate. Il Rosario per Giuliano Ferrari verrà recitato domenica 8 novembre alle ore 17, mentre il funerale sarà celebrato lunedì 9 novembre alle ore 10 presso il Duomo di Santo Stefano a Casalmaggiore, dopo di che la salma proseguirà verso il cimitero di Mantova per la cremazione. La famiglia, al posto dei fiori, ha chiesto offerte all’Avis di Casalmaggiore.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti