Commenta

Devid Lena, tre
podi a Caorle: brilla
il casalese dell’Esercito

devid-lena-podio_ev

Nella foto la premiazione di Devid per uno dei tre titoli

CAORLE – Indimenticabile trasferta per Devid Lena, karateka dello Shotokan di Casalmaggiore, che ha partecipato alla 24° Venice Cup Karate 2015, svoltasi presso il Palaexpomar di Caorle, Venezia. L’importante appuntamento agonistico Internazionale ha visto coinvolti oltre 1800 atleti provenienti da 30 nazioni tra cui India, Algeria, Brasile e Nuova Zelanda. Lo splendido palazzetto dello sport ha ospitato ben 13 tatami da gara, su cui si sono succedute le varie prove tutte riprese in diretta streaming.

Devid impegnato nella categoria Senior specialità kata Stile Shotokan dopo 3 turni vinti con il massimo delle 5 bandierine è entrato in finale per lo spareggio per il 1° e 2° posto giungendo poi al 2° posto con punteggio 3 a 2 a favore dell’atleta tedesco Berner. Di nuovo impegnato in due diversi categorie l’atleta dell’Esercito ha ottenuto due risultati strepitosi che premiano il lavoro, l’impegno e la costanza che Devid ha sempre dimostrato.

La mattinata ha visto Devid impegnato nella Categoria kata Under 21, dove dopo ben 5 turni tutti vinti con il massimo delle bandierine, ha raggiunto la finale dove con un grintosissimo Sochin ha trionfato salendo al 1° posto del podio. Il pomeriggio invece ha preso il via l’impegnativa Categoria Senior, dopo altri 5 turni vinti sempre con 5 bandierine a suo favore, Devid ha raggiunto la sua terza finale per il 1° e 2° posto. Dopo una finale davvero combattuta al fulmicotone, è giunto un prestigioso 2° posto. Il gruppo sportivo dell’Esercito è giunto al 6° posto in classifica generale di società su ben 260 Società intervenute, grazie anche ai 26 punti guadagnati da Devid, che nell’occasione si è qualificato tra gli atleti più vincenti della manifestazione agonistica, grazie anche al supporto di Daniela Berrettoni, allenatrice del Settore Karate dell’Esercito, che ha saputo supportare Lena durante tutta la gara.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti