Commenta

PalaFarina, la Regione
dice sì: c’è l’accordo
A giugno il progetto

evid-palafarina

Nella foto i pompieri al PalaFarina nel giorno del crollo, il 6 febbraio 2015

MILANO/VIADANA – “La giunta regionale Lombarda ha appena deliberato all’unanimità l’adozione di un accordo di programma col comune di Viadana per il rifacimento del Palasport Farina”: la notizia migliore per l’ex casa della Pomì e soprattutto per la struttura che ha ospitato quasi l’intero sport indoor a Viadana e parecchie scuole nelle ore di educazione fisica, arriva attorno alle 11 di giovedì mattina dal Pirellone.

Il PalaFarina, dunque potrebbe risorgere dalle sue ceneri: servirà tempo, un paio di anni, ma un primo passo, indispensabile, è stato fatto. “Siamo estremamente soddisfatti – spiega il sindaco Giovanni Cavatorta – e desideriamo ringraziare per il grande risultato ottenuto, soprattutto in questi momenti di ristrettezze e difficoltà, la giunta tutta e in particolare il presidente Maroni, gli assessori Garavaglia (Bilancio, ndr), Rossi (Sport, ndr) e Fava (Agricoltura, ndr) per l’attenzione, la sensibilità, l’impegno e lo sforzo che dimostrano quanto sia a cuore Viadana a Milano”.

Proprio l’assessore Fava, da Milano, è raggiante. “Anche oggi, con due delibere a sostegno del Polo fieristico della Millenaria di Gonzaga e del Palasport Farina di Viadana, sono stati deliberati dalla giunta stanziamenti per complessivi 900.000 euro, in grado di generare investimenti per 3,6 milioni”. Il grazie di Fava, oltre che a Maroni e Rossi, è andato pure all’assessore Mauro Parolini allo Sviluppo economico (con delega al sistema fieristico), che ha curato più che altro il discorso legato al Polo fieristico, che interessa meno in via diretta l’ambito comprensoriale Oglio Po.

Come Fava ha precisato l’accordo di programma per la riparazione e l’adeguamento sismico del Palasport Farina in Comune di Viadana che verrà definito entro il 30 giugno 2016. È stato inoltre deliberato di “cofinanziare le opere per un importo di euro 400.000 a favore del Comune di Viadana, a valere sul bilancio regionale 2015”. “Per la comunità dell’area Viadanese e Casalasco – ha ricordato l’assessore all’Agricoltura Gianni Fava – il Palasport Farina era centrale nell’attività sportiva del territorio, ospitando diverse società, dal Volley femminile con le campionesse italiane della Pomì di Casalmaggiore, al basket maschile, al volley maschile e femminile, senza dimenticare la centralità per l’attività motoria delle scuole primarie di Viadana, Cogozzo e Cicognara e l’istituto superiore San Giovanni Bosco”. Il costo totale della ristrutturazione è stato stimato in 2 milioni di euro.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti