Commenta

Videosorveglianza,
chance ristrette per
il progetto delle Unioni

telecamere-videosorveglianza_ev

BOZZOLO – Un’associazione di servizi di polizia locale per i comuni del mantovano e del Casalasco (tradotto, Unione Foedus e dunque Bozzolo, non a caso capofila del progetto, più Palvareta Nova e Municipia), per riuscire a salvare il piano sicurezza dopo che l’iniziale orizzonte aperto con altre amministrazioni del Casalasco si è ristretto. Ma il rischio, concreto, è che tutto salti o quantomeno che il progetto iniziale finisca ridimensionato di molto.

In ogni caso, registriamo il tentativo da parte delle tre Unioni (Foedus, Palvareta Nova e Municipia) di ottenere almeno un finanziamento sul progetto sicurezza, che arriva a concedere in totale, tramite Finlombarda Spa, qualcosa come 8.6 milioni di euro su suolo regionale, di cui 5 per videosorveglianza e 3.6 per le dotazioni. Progetti che, per i vincitori, dovranno essere realizzati entro l’estate prossima, per la precisione agosto 2016.

Per arrivare a ottenere un punteggio alto nel bando e quindi avere più chance di ottenere finanziamenti, è necessario presentare una fusione di servizi e soprattutto rimarcare l’aggregazione di più Unioni di comuni. E’ il caso del progetto a cavallo tra mantovano e casalasco, anche senza la presenza di Gussola, Martignana di Po e Torricella del Pizzo, che inizialmente sembravano vicine alla partecipazione (o almeno questa è stata la voce ricorrente da parte delle Unioni sopracitate).

Il problema però è un altro: con tre Unioni il progetto finirebbe in seconda fascia, perché ad essere favorite sarebbero le aggregazioni di molte più Unioni con la presenza di 18 operatori (di fatto, i capoluoghi), mentre il progetto Oglio Po, se così vogliamo chiamarlo, localizzandolo per semplicità, prevede la presenza di 7 operatori. La speranza, stando così le cose, è di ottenere 80mila euro per il progetto di videosorveglianza e altri 80mila per le dotazioni tecniche: davvero pochino rispetto ai calcoli iniziali.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti