Commenta

Ecosostenibilità:
nasce a Valle
Lab Unit 1.2

ecosostenibilita-ev

VALLE DI CASALMAGGIORE – Lunedì 21 dicembre, presso l’Osteria Valle, alle ore 11, verrà presentato Lab Unit 1.2, “il più innovativo ed ecosostenibile impianto di strippaggio dell’azoto ammoniacale”. Si tratta di un nuovo impianto che strizza l’occhio all’eco-sostenibilità. “Fra gli impegni che 195 Stati hanno sottoscritto alla Conferenza sul clima di Parigi, da poco conclusasi, c’è quello che, in estrema sintesi, prevede la riduzione delle emissioni di gas serra il prima possibile per il raggiungimento, nella seconda parte del secolo, del momento in cui la produzione di nuovi gas serra sarà sufficientemente bassa da essere assorbita naturalmente”: fanno sapere i referenti. “Fra i gas serra presi in considerazione, vi sono quelli dovuti agli allevamenti intensivi e più in generale all’agricoltura. Da anni gli allevatori, in particolare i suinicoltori, devono fare i conti con tali emissioni e con i limiti posti sia a livello europeo, sia a livello regionale per quanto riguarda l’azoto ammoniacale presente nel liquame spandibile sui terreni”.

“Per loro quindi il nuovo accordo non costituisce certo una novità, ma si prospettano ulteriori problemi per la sopravvivenza dei propri allevamenti. Sperimentazioni sono state fatte per intervenire sia sui sistemi di allevamento, sia sulla alimentazione oltre che, ovviamente, sullo spandimento dei liquami: sperimentazioni che hanno dato risultati positivi ma non sufficientemente capaci di risolvere o quanto meno, arginare il problema. Esistono tecnologie (lo strippaggio per esempio) in grado di intercettare l’ammoniaca, ma i loro costi sono elevatissimi e complessa è la loro gestione. La società svizzera Purasystem AG, dopo anni di sperimentazione, ha messo a punto un impianto di trattamento dei liquami suini e bovini in grado di estrarre l’azoto ammoniacale in quantitativi superiori al 50%, senza alcun utilizzo di sostanze chimiche. Tale impianto è stato testato e perfezionato in allevamenti ed il prototipo è stato anche da noi provato dimostrandone l’efficacia e la semplicità d’uso”. “Presenteremo a tutti gli interessati – chiosano i referenti – i risultati di tale sperimentazione”.

Il programma di lunedì prevede benvenuto e presentazione dell’evento, panoramica legale a cura di Alessandro Rosa di Bifrost sas, panoramica ambientale a cura di David Bortolotti di Bifrost sas, funzionamento di Lab Unit 1.2 e analisi dei test a cura di Fabio Zulli di Purasystem AG, cantierizzazione e osservazioni conclusive a cura di Mark Iten di Purasystem AG, domande dal pubblico e osservazioni conclusive.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti