Commenta

Pomì a Busto Arsizio
per chiudere il 2015
al vertice di tutto

pomi-bisonte2-ev

Foto Sessa

CASALMAGGIORE – La Pomì Casalmaggiore torna a Busto Arsizio. Il 22 novembre scorso le casalesi hanno già espugnato il “Piantanida” (0-3 in casa della Unendo Yamamay); esattamente un mese dopo, ad attenderle sarà invece il Club Italia. Con le azzurre, la Pomì si gioca la leadership in campionato ed il titolo ufficioso di Campione d’inverno. Le rosa – che al momento guardano le avversarie dall’alto con 23 punti in classifica – puntano a chiudere in vetta il girone d’andata, per suggellare nel migliore dei modi questo indimenticabile 2015 di successi. La VBC scenderà in campo galvanizzata dalla vittoria casalinga, sofferta e fortemente voluta sabato al PalaRadi, contro Il Bisonte Firente. Club Italia, reduce invece da una secca sconfitta “esterna” per 3-0 nel derby bustocco, naviga al quart’ultimo posto, con 12 punti in classifica. Le azzurre (al primo anno in A1) sono squadra probabilmente inesperta; il tasso tecnico è tuttavia elevatissimo. Club Italia è la società promossa dalla Federazione italiana pallavolo con l’obiettivo di formare e valorizzare giovani atlete provenienti dai migliori vivai della Penisola: schiera tra le altre la palleggiatrice Alessia Orro, la centrale Anna Danesi e le schiacciatrici Paola Egonu e Anastasia Guerra, tutte convocate dal commissario tecnico Marco Bonitta per il torneo di qualificazione olimpica che si terrà a gennaio ad Ankara (l’altra palleggiatrice Ofelia Malinov era tra le ventidue preconvocate, così come le casalesi Francesca Piccinini ed Imma Sirressi). Egonu è stata recentemente insignita del premio “Eynard” riservato alla migliore giocatrice Under20 dei campionati di Serie A1 e A2. Guerra invece è tesserata Vbc Pomì, e rappresenta uno dei pilastri su cui le rosa vogliono impostare il proprio futuro. Fischio d’inizio alle 20.30. Il match sarà trasmesso in diretta streaming televisiva su Lvf-Tv. Poi la lunga pausa natalizia.

VBC Pomì Casalmaggiore: 1 Bacchi, 3 Lloyd, 5 Sirressi, 6 Cecchetto, 7 Ferrara, 8 Gibbemeyer, 10 Cambi, 12 Piccinini, 13 Olivotto, 14 Kozuch, 15 Stevanovic, 16 Tirozzi, 18 Rossi Matuszkova. All: Barbolini.

CLUB ITALIA: 1 Bonvicini, 4 Malinov, 5 Spirito, 6 D’Odorico, 7 Egonu, 8 Orro, 9 Piani, 11 Danesi, 12 Guerra, 14 Botezat, 15 Berti, 16 Minervini, 18 Zanette. All. Bonitta-Lucchi.

Arbitri: Canessa – Zanussi

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti