Commenta

Sabbioneta, Epifania in musica con Corale Marenzio di Suzzara

concerto-sabbioneta_ev

SABBIONETA – Quale miglior modo per celebrare la manifestazione del divino, l’Epifania di Nostro Signore Gesù Cristo, se non attraverso un concerto di musica sacra? Come ha affermato don Samuele Riva introducendo l’evento, questo momento di elevazione musicale e spirituale è stato possibile grazie alla collaborazione fra la Comunità Pastorale “Maria Madre della Chiesa” (Sabbioneta, Breda Cisoni, Ponteterra, Vigoreto, Villa Pasquali) e l’Associazione Pro Loco di Sabbioneta.

Nella parrocchiale dedicata a S. Maria Assunta, mercoledì 6 gennaio, si è esibita nel “Concerto dell’Epifania” la Corale “Luca Marenzio” di Suzzara. Il coro suzzarese è nato nel 1982 e, da quell’anno, svolge la propria attività sotto la direzione del Maestro Marco Martini che, oltre ad esserne l’accompagnatore pianistico ed organistico, ne cura anche alcune elaborazioni ed armonizzazioni. La formazione si è esibita nei più importanti teatri di Mantova e provincia oltre che in famosi luoghi di culto, tra cui Santa Maria degli Angeli ad Assisi, San Marco a Venezia, Sant’Antonio a Padova, il Duomo di Milano, a Trento, Ferrara e Cremona, come a numerose rassegne italiane e straniere. Nell’anno 2011 il Coro è stato riconosciuto dal Ministero della Pubblica Istruzione Italiano quale gruppo di interesse nazionale.

Il repertorio eseguito a Sabbioneta ha previsto brani celeberrimi ed emozionanti, in buona parte legati alla liturgia del Natale, magistralmente riportati alle loro forme originali, sia per quanto attiene la scrittura musicale che linguistica. Il Maestro Dino Miglioli, accompagnato all’organo dal Maestro Martini, ha eseguito al violino l’Ave Maria di Franz Schubert, come pure l’Air di Johann Sebastian Bach e l’Ave Maria di Gounod-Bach. La corale ha eseguito, accompagnata da pianoforte e violino, tra i numerosi brani, l’Hallelujah, amen di George F. Handel, Stille nacht di Gruber Coro, Les anges dans nos campagnes, il tradizionale Adeste fideles, chiudendo con Jingle bells di James Pierpont.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti