Commenta

Mancata precedenza, scontro in via Kennedy ma ferite non gravi

incidente-viadana_ev

Nella foto la scena dell’incidente

VIADANA – Un brutto incidente ha coinvolto due vetture lungo via Kennedy a Viadana attorno alle 12.30 di giovedì: uno scontro più “scenografico”, per così dire, che effettivamente grave, dato che per fortuna i due coinvolti, al volante dei due mezzi, sono finiti in ospedale in codice verde, dunque senza ferite particolarmente preoccupanti.

All’origine del sinistro, come ha avuto modo di spiegare la pattuglia della Polizia Locale di Viadana prontamente intervenuta sul posto anche per regolare il traffico particolarmente intenso su quella via all’ora di pranzo (dunque di rientro per molti dal lavoro), vi sarebbe una mancata precedenza: in particolare, una Opel Corsa azzurra, condotta da una donna, M. D. classe 1965 residente a Viadana, non avrebbe rispettato lo stop uscendo da viale Manfrassina (dal lato opposto rispetto al vicino campo da rugby “Zaffanella”) e ha centrato in pieno una Renault Modus grigia, che sopraggiungeva da via Kennedy in direzione PalaFarina. Al volante di quest’ultima vettura un uomo di origine cinese, J. L. classe 1966 sempre di Viadana. La Modus, dopo l’urto e la carambola, è finita contro i dissuasori a lato della strada, che servono per delimitare la pista ciclabile, facendo esplodere tutti gli air-bag anteriori. Sul posto è giunta un’ambulanza della Croce Verde Viadana: per fortuna, come detto, l’incidente non ha avuto gravi conseguenze per i due coinvolti, finiti per precauzione all’ospedale Oglio Po di Vicomoscano.

Giovanni Gardani

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti