Commenta

Corte d’appello alleggerisce condanna per gli ex sindaci

magni-vacchelli-ev

Nella foto, Magni e Vacchelli

BRESCIA/ SCANDOLARA RAVARA / MOTTA BALUFFI – Erano stati condannati in primo grado dal Tribunale di Cremona il 29 aprile del 2014 per abuso d’ufficio: sei mesi per l’ex sindaco di Scandolara Ravara Gianmario Magni, quattro mesi per l’ex sindaco di Motta Baluffi Giovanni Vacchelli. Pena sospesa per entrambi. Giovedì 14 gennaio 2016 la sentenza di secondo grado presso la Corte d’Appello di Brescia ha confermato la condanna riducendo la pena, comunque sospesa: cinque mesi a Magni (non più sei), quattro mesi con la non menzione per Vacchelli. I due, assistiti rispettivamente dall’avvocato Renato Piseri e dall’avvocato Giancarlo Rosa, sono stati accusati nel 2014 di abuso d’ufficio per aver violato le norme di legge stipulando dal 2005 per l’Unione Municipia contratti annuali con Emanuela Potabili Bertani, per il ruolo di collaboratrice dell’ufficio tecnico, senza aver prima indetto il concorso.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti