Commenta

Sabbioneta, il menù
del 2016 è da
capitale del gusto

Una serie di iniziative che vorrebbero far divenire la Piccola Atene un grande centro culinario per il 2016. Fitto il calendario di eventi ideati. Dopo il via del 18 gennaio, si va avanti addirittura fino al prossimo settembre.
sabbioneta_ev
Nella foto uno scorcio di Sabbioneta

SABBIONETA – Il Consorzio Sablonetae Excèlsus, presieduto da Roberto Marchini, e l’associazione Sapori Arte Cultura, con a capo Corrado Sampietri, organizzano “Mi gusto Sabbioneta… capitale del buon gusto. E ne mastico i suoi prodotti”, una serie di iniziative che vorrebbero far divenire la Piccola Atene un grande centro culinario per il 2016. Fitto il calendario di eventi ideati. Il 18 gennaio prendono il via ai corsi di cucina presso la Loggia del Grano. Tre seminari di sette lezioni al lunedì, mercoledì e giovedì oltre alla serata di fine corsi. Titolo: ‘Utilizzo e riutilizzo delle tecniche di cucina e della dispensa alimentare’. Verranno forniti materiale cartaceo, camice e copricapo. Al termine di ogni lezione si degusterà quanto preparato.

Dal 19 gennaio e poi tutti i martedì, mercoledì, giovedì e venerdì fino a marzo, l’alta qualità dei prodotti di terra. Menù: antipasto misto all’italiana, gnocchi di patate alla contadina, stinco arrosto con patate: 20 euro il costo e possibilità da asporto, sempre dalla Locanda La Loggia del Grano. Il 22 gennaio e poi tutti (e solo) i venerdì fino a marzo si passa alle specialità del mare. Menu di pesce: pescato del giorno, spaghetti allo scoglio, fritto di mare in tempura. Costo: 20 euro, anche da asporto. Il 22 gennaio e poi tutti i venerdì sera successivi si passa alla cucina naturale, vegetariana e vegana, a buffet. Alle ore 20,00 alla  Ricanda di Damiana Dalzini, via Scamozzi 12 Sabbioneta. Per prenotazioni: 339 144 66 64. Il 4 febbraio, tra Carnevale e moda alternativa: degustazione di dolci tipici del carnevale della Pasticceria Atena: lattughe, bignolini fritti, castagnole, ricciolini e biscotti con farine alternative presentati da Caterina Margini. Vini in abbinamento a cura della sommelier Veronica Romanini. Presentazione delle creazioni dell’eco stilista Irene Sarzi Amadè. Ore 20.30 a Villa Pasquali. Il 24 febbraio, lo struzzo in tavola: variazioni dalla carne alle uova presso la Locanda La Loggia del Grano, in collaborazione con la Confraternita del Salame Mantovano presieduta da Vanni Fontanesi. Il 7 marzo, cena finale del primo corso di cucina e a seguire le altre cene di fine corso. L’11 marzo, il pescato della nostra tradizione: merluzzo e luccio con polenta e lùadel presso il Ristorante Vaudeville (ex bar Teatro) a Sabbioneta. Il 15 aprile (o 22 aprile) i giudici della Guida Michelin si fanno giudicare a Sabbioneta – seconda edizione, i piatti della cucina ai massimi livelli presso il Ristorante La Loggia del Grano. Il 16 aprile, Concerto nel Teatro All’Antica: spettacolo della Corale Volontari sul Palco. Il 21 aprile le nuove opere d’arte in ceramica mantovana dell’artista sabbionetana Donatella Ghidini, alle ore 20,45 albergo Giulia Gonzaga, via Vespasiano Gonzaga 65, Sabbioneta. Il 5 maggio, imparare l’arte della ceramica mantovana: laboratorio d’arte a cura di Donatella Ghidini, alle ore 20,45 sempre presso l’albergo Giulia Gonzaga. Il 19 maggio inaugurazione e presentazione delle nuove stanze dell’albergo Giulia Gonzaga. A maggio, in una data da definire, la visita alla cantina Trabucchi nella valle D’illasi (VI), posta su di una collina splendida. Pranzo a ‘Le Cedrare’ poco distante. Guiderà la visita la sommelier Veronica Romanini. A giugno la condotta Slow Food Oglio Po e una notte bio tra rane e lucciole a Sabbioneta: passeggiata alla scoperta delle bellezze nascoste della Città Ideale. Il 15 settembre, tradizionale Meeting della Solidarietà Internazionale con i prodotti poveri di Sabbioneta.

redazione@oglioponews.it

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti