Commenta

Baruffaldi ricorda
la Maestra Bonini:
"Personaggio onnipresente"

Il sindaco di Pomponesco porge l'estremo saluto Carolina Armagni, stimata insegnante che lascia un grande vuoto nella realtà rivierasca.
pomponesco-baruffaldi-ev
Nella foto, il sindaco Baruffaldi

POMPONESCO – “Come primo cittadino sento il dovere di porgere l’ultimo saluto alla maestra Carolina Armagni vedova Bonini, meglio conosciuta come la Maestra Bonini”: a parlare è il sindaco di Pomponesco Giuseppe Baruffaldi, che rende omaggio ad una personalità molto conosciuta in paese. “La sua dipartita ci lascia un ricordo incancellabile, il suo affetto ed suo nobile sentire per la comunità di Pomponesco. Personalmente – prosegue Baruffaldi – non ho avuto modo di incontrarla sui banchi di scuola, ma solo nel suo privato, pertanto ogni mio discorso può cadere nel vuoto, ma ciò che ha rappresentato per il paese in tantissimi anni di carriera professionale di maestra, l’hanno portata a essere un personaggio onnipresente della realtà pomponescana. La sua figura resterà per sempre associata al suo mestiere di insegnante dentro e fuori la scuola e che l’ha portata ad essere un punto di riferimento per intere generazioni di bambini i quali vedevano in Lei una figura rassicurante ed il punto di partenza per la vita”. Il sindaco conclude: “Un ringraziamento da parte mia e da tutta la cittadinanza per il lavoro che ha svolto come missione”.

 

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti