Commenta

Francesca Piccinini madrina
di Crema città europea
dello Sport

La giocatrice della Pomì Casalmaggiore, insieme al presidente Massimo Boselli Botturi, sarà presente alla cerimonia di martedì.
Nella foto, Francesca Piccinini

CASALMAGGIORE – Ci saranno anche Francesca Piccinini e Massimo Boselli Botturi, rispettivamente atleta di punta e presidente della Pomì Casalmaggiore di pallavolo femminile, martedì 26 gennaio alla serata di presentazione di “Crema città europea dello sport”. La manifestazione si terrà alle 21 al teatro S. Domenico, e sarà presentata dal popolare giornalista cremasco Beppe Severgnini. Nel corso del 2016, Crema ospiterà ben 114 eventi sportivi, tra cui dieci internazionali e ventisette di rilievo nazionale. Una quarantina le discipline sportive coinvolte, una settantina le società. Tra gli eventi clou: un test-match della nazionale di rugby della Nuova Zelanda ed una esibizione di beach volley della Pomì. Non mancheranno convegni ed incontri tematici, finalizzati alla diffusione dell’attività motoria e dei valori della sportività. Particolare attenzione sarà posta allo sport per tutti ed alla disabilità. Il programma degli eventi – in continuo aggiornamento – sul sito www.crema2016.eu. Alla serata di presentazione è annunciata la presenza tra gli altri del presidente regionale Coni Oreste Perri, dell’assessore regionale lombardo allo sport Antonio Rossi (entrambi ex campioni di canoa), degli ex calciatori Riccardo Ferri e Alessio Tacchinardi, del ciclista Marco Villa e di tanti altri sportivi del presente e del passato.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti