Commenta

Trova la ex, la insegue
e la sperona: arrestato
26enne viadanese

Dopo una discussione, con l'auto tallona il veicolo dell'ex fidanzata fino a urtarla facendola finire nel fosso. Donna in ospedale, manette ai polsi per l'uomo.
carabinieri-arresto-ev

CICOGNARA (VIADANA) – Chi ha notato quella macchina nel fosso non poteva immaginare l’antefatto allo strano incidente e soprattutto nemmeno sapere quali sarebbero state le conseguenze. Un uomo di 26 anni è finito in manette per il reato di stalking dopo aver inseguito una donna in macchina sino a speronarla e mandarla fuori strada. Tutto è accaduto mercoledì pomeriggio a Cicognara, frazione di Viadana, dove l’uomo, residente a Lentigione di Brescello ha incontrato la sua ex intavolando una discussione.

Secondo la ricostruzione dei Carabinieri di Viadana, il reggiano ha fermato la donna chiedendole di rivedere la decisione di interrompere la relazione. Siccome il dialogo non ha prodotto alcun risultato ad un certo punto la donna ha deciso di riprendere il tragitto venendo poi tallonata dal reggiano che ad un certo punto l’ha speronata mandandola nel fossato senza nemmeno fermarsi a soccorrerla.

Ricoverata al Pronto soccorso, per fortuna con ferite non preoccupanti, la vittima delle insistenti molestie si è poi recata in caserma per raccontare l’accaduto. Dopo pochi minuti i militari si sono recati nel paese reggiano rintracciando l’uomo ai cui polsi sono scattate le manette con l’accusa di atti persecutori, lesioni e omissione di soccorso.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti