Commenta

Testimoni di Geova, congresso
a Medole con rappresentanti
anche dal comprensorio

Alle ore 13.30 è in programma un discorso biblico che risponde alla domanda: ”Cosa pensa Dio della religione?”. Particolarmente atteso il momento del battesimo in acqua, preceduto da un discorso alle ore 11.30.
testimoni-geova_ev

CASALMAGGIORE – ”Imitiamo Geova!” questo è il tema del congresso di un giorno che si tiene il prossimo 20 febbraio presso la Sala delle Assemblee dei Testimoni di Geova di Medole in via Crocevia, 40. Le comunità dei Testimoni che partecipano a questo incontro risiedono in un’ampia zona che va dalle Verona a Modena, per un totale di circa 2mila presenti.

Di questi almeno 150 Testimoni vengono da Casalmaggiore e 200 da Viadana, senza contare molte persone interessate agli argomenti che saranno trattati. Il programma di questo congresso illustra l’esortazione contenuta in Efesini 5:1 e darà risposte attraverso discorsi, interviste ed esperienze con particolare risalto al valore pratico che deriva dall’imitare le caratteristiche del Creatore. In particolare, i vari oratori spiegheranno come imitare Dio in famiglia, nei rapporti con gli altri e nell’insegnare correttamente le verità scritturali.

Alle ore 13.30 è in programma un discorso biblico che risponde alla domanda: ”Cosa pensa Dio della religione?”. Particolarmente atteso il momento del battesimo in acqua, preceduto da un discorso alle ore 11.30, che ha l’obiettivo di aiutare a capirne il significato e l’importanza. Il programma del congresso ha inizio alle ore 9.30 fino alle ore 12 con ripresa dalle ore 13.10 fino alle ore 16.15. L’ingresso è libero. Chi desidera visionare il programma della giornata può accedere al sito ufficiale del Testimoni di Geova: www.jw.org/it/pubblicazioni/libri/.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti