Commenta

Gussola, partecipato incontro
anti-trivelle. E mercoledì
nasce il comitato referendario

Il grazie è andato anche al sindaco di Gussola Stefano Belli Franzini per l’accoglienza, mentre la novità sostanziale è la creazione di un comitato ad hoc del Casalasco-Piadenese per votare sì al referendum del 17 aprile per fermare le trivelle.
trivellazione_ev

GUSSOLA – Una buona partecipazione ha fatto da cornice a Gussola venerdì sera alla serata sul tema “Trivelle in Valpadana?! Conoscere per decidere”: circa 150 i presenti con sette comuni rappresentati, oltre al consigliere provinciale di Mantova Franco Tiana. Buono anche il livello di approfondimento del dibattito e dei contenuti.

L’impegno scaturito è quello di replicare l’iniziativa in altri comuni interessati dal progetto di ricerca di idrocarburi denominato “Gussola”. I sindaci di Sabbioneta Aldo Vincenzi e di Bozzolo Giuseppe Torchio hanno in particolare illustrato i contenuti delle deliberazioni di contrarietà a detto progetto già assunte dalle rispettive Giunte comunali. Decisione che verrà rafforzata con la prossima approvazione anche da parte dei  rispettivi consigli comunali. Un particolare impegno verrà inoltre profuso per coinvolgere anche gli altri comuni che non erano presenti alla serata.

“Come comitati e associazioni ambientaliste – spiega Cesare Vacchelli – continueremo il nostro impegno sull’argomento in stretta sinergia con i sindaci e faremo in modo che di questo si parli come uno degli argomenti principali della campagna referendaria del 17 aprile. Ringraziamo tutti i partecipanti e i relatori, Pietro Dommarco e don Roberto Fiorini per il loro fondamentale contributo di conoscenza e di riflessione. E ringraziamo infine il consigliere regionale Andrea Fiasconaro e l’onorevole Franco Bordo che, pur non presenti alla serata per precedenti impegni, hanno inviato un messaggio all’assemblea per dare conto delle iniziative già poste in essere”.

Il grazie è andato anche al sindaco di Gussola Stefano Belli Franzini per l’accoglienza, mentre la novità sostanziale è la creazione di un comitato ad hoc del Casalasco-Piadenese per votare sì al referendum del 17 aprile per fermare le trivelle. L’incontro di costituzione del comitato si terrà mercoledì 9 marzo alle ore 20.30 presso il Centro sociale Primavera di via Formis a Casalmaggiore.

Giovanni Gardani 

© Riproduzione riservata
Commenti