Commenta

Finestra rotta (e riparata)
al Romani, semaforo ko:
vandalismo e distrazione

Il semaforo, poi aggiustato, sarebbe stato distrutto da un camionista indisciplinato di passaggio. Diverso invece l’episodio capitato al Polo Scolastico Romani, a pochi metri in linea d’aria rispetto al suddetto incrocio.
vandalismi-semaforo-palestra_ev
Nella foto la palestra riparata e il semaforo danneggiato

CASALMAGGIORE – All’inizio si è pensato ad un doppio atto vandalico collegato, considerata la vicinanza dei due luoghi in cui si è consumata la duplice anomalia. In realtà pare che a causare il disguido siano stati episodi differenti. All’incrocio tra via Bixio e via Porzio, per cominciare, la lanterna semaforica che regolamenta il passaggio delle auto lungo via Porzio è rimasta a penzoloni per un paio di giorni: in particolare le lanterne del verde e dell’arancione sono state staccate dalla loro sede naturale, collegate soltanto da un filo scoperto. Pare che a causare l’inghippo sia stato un camionista che, urtando in manovra le lanterne, le ha rotte ma poi è scappato senza lasciare traccia, anche se qualche passante sarebbe riuscito a prendere la targa. Il semaforo è stato poi sistemato.

Diverso invece l’episodio capitato al Polo Scolastico Romani, a pochi metri in linea d’aria rispetto al suddetto incrocio: qui infatti una delle vetrate della palestra è stata danneggiata, tanto che il vetro presentava un vero e proprio foro. Gli alunni non hanno potuto adoperare la palestra nella giornata di giovedì, quando cioè una ditta specializzata è intervenuta per la riparazione. Dubbi sulla causa del danno: c’è chi parla di un “infortunio” occorso durante un’ora curricolare di educazione fisica a scuola e chi invece di un vero e proprio atto vandalico, con un passante che, di notte, avrebbe lanciato un sasso contro la finestra, rompendola.

redazione@oglioponews.it 

© Riproduzione riservata
Commenti