I commenti sono chiusi

Rotary Cvs, pioggia di ospiti
illustri: il generale Mori, chef
Barbieri e Roberto Vecchioni

Il generale Mori ha guidato fino al 2006/2007 i servizi segreti nazionali dopo essere stato il fondatore dei Ros. Grazie al suo operato l’Arma dei carabinieri ha dato un duro colpo alle organizzazioni malavitose riuscendo ad arrestare i noti personaggi Bernardo Provenzano e Totò Riina.
mario-mori_ev
Nella foto il generale Mori

CASALMAGGIORE – Non c’è una conviviale più importante dell’altra. Tutte le serate rotariane sono organizzate con il massimo impegno e con l’obiettivo di coinvolgere i soci e i loro aggregati con tematiche di estremo interesse in vari campi e settori. Però è indubbio che quella che Massimo Mori, presidente del Rotary Club Casalmaggiore Viadana Sabbioneta, ha finito di imbastire in queste ore ha un valore estremamente rilevante. Il giovane e dinamico presidente è riuscito a coinvolgere nientemeno che il generale dei Carabinieri Mario Mori, notissimo e valoroso personaggio che sarà a Casalmaggiore il 9 maggio prossimo.

Un personaggio di altissimo calibro che tanto ha dato per la lotta alla criminalità specialmente quella di matrice mafiosa. Il generale Mori ha guidato fino al 2006/2007 i servizi segreti nazionali dopo essere stato il fondatore dei Ros. Grazie al suo operato l’Arma dei carabinieri ha dato un duro colpo alle organizzazioni malavitose riuscendo ad arrestare i noti personaggi Bernardo Provenzano e Totò Riina. Per un’incomprensibile contraddizione poi lo stesso Mori venne implicato in una vicenda giudiziaria da cui infine è uscito completamente scagionato.

Il suo arrivo a Casalmaggiore, dove sarà sicuramente scortato da apparati di sicurezza, costituirà un evento di grande richiamo che convoglierà un seguito di ufficiali e autorità militari e civili di primissimo ordine. Intanto la settimana prossima, esattamente il 23 marzo, verrà a diffondere le sue conoscenze gastronomiche il noto chef e personaggio televisivo Bruno Barbieri invitato dal Rotary per un appuntamento prepasquale allestito al ristorante la “Gran Grancia” tra Colorno e Coltaro. Ma Massimo Mori ha nella sua agenda ancora una sorpresa per i soci con un nuovo ospite speciale all’orizzonte: il cantautore Roberto Vecchioni che nell’occasione (la data non è ancora fissata) ricorderà il successo della canzone “Samarcanda”, un brano scritto per esorcizzare la paura della morte.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti