Commenta

Studenti del Sanfelice
alla prova
del Codice Etico

L’attività è prevista dal progetto di alternanza scuola-lavoro sul tema “L’Impresa Etica nel Sistema Economico”.
codice-etico-medical-sanfelice-ev
Studentesse alla KnowMedical

VIADANA – Studentesse delle classi 4^ dell’ITE “Sanfelice” sono alla KnowMedical in Zona Gerbolina per gli ultimi approfondimenti su un esempio di Codice Etico adottato da un’ipotetica società per azioni che produce dispositivi medicali. L’attività è prevista dal progetto di alternanza scuola-lavoro sul tema “L’Impresa Etica nel Sistema Economico” realizzato nel corrente anno scolastico. Dopo il breve riassunto delle allieve sulle regole del codice studiate nell’incontro di dicembre, gli imprenditori della Know Medical Marco e Cristina Minghetti si soffermano su alcuni importanti principi caratterizzanti il codice etico studiato. L’importanza di una condotta corretta e trasparente nello svolgimento delle proprie funzioni da parte dei collaboratori sia interni che esterni indipendentemente dalla loro natura giuridica. In tal modo il codice di una società assume valenza comunicativa e il comportamento etico viene trasmesso all’esterno, alle altre aziende della zona, agli enti locali, alla collettività.

La sicurezza e la salute sui luoghi di lavoro sono garantiti combattendo i rischi alla fonte, adeguando il lavoro all’uomo e tenendo conto dell’evoluzione della tecnica. La trasparenza della contabilità, l’accurata registrazione del dato contabile sono disponibili alla pubblica opinione. La società che adotta il Codice Etico ha come obiettivo primario quello di offrire prodotti di qualità e la creazione di un solido rapporto con i clienti, sia pubblici che privati. Filiali della Società, rivenditori dei prodotti aziendali e agenti dell’azienda devono attenersi al Codice Etico adottato affinché sia tutelato il marchio aziendale. La conservazione dell’ambiente, l’utilizzo di fonti di energie pulite nelle fasi produttive sono il modo migliore di dimostrare la responsabilità sociale di un’impresa. La responsabilità sociale è un obiettivo da raggiungere: non è un costo per l’azienda ma un investimento; non contrasta con il profitto, anzi serve ad ottenerlo in un contesto di relazioni armoniche con l’ambiente. Le allieve ringraziano la KnowMedical per la proficua collaborazione e invitano gli imprenditori all’incontro del 23 aprile per la presentazione dell’attività di Progetto realizzata dalle classi quarte del Sanfelice.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti