Commenta

Fabbricadigitale debutta
alla Scala per Mantova
Capitale della Cultura 2016

Il sindaco di Mantova Mattia Palazzi presenterà alla stampa il calendario degli eventi della città come Capitale Italiana della Cultura 2016 e darà l’avvio ufficiale alle iniziative per l’anno corrente, dinnanzi a ospiti illustri e rappresentanti istituzionali.
scala-milano_ev
Nella foto la Scala di Milano

MILANO – Giovedì 24 marzo alle ore 12.30, a Milano presso il Foyer Toscanini al Teatro alla Scala, Fabbricadigitale, azienda con sede a Casalmaggiore, parteciperà alla conferenza stampa di presentazione ufficiale del programma dell’iniziativa “Capitale Italiana della Cultura 2016” della città di Mantova.

Il sindaco di Mantova Mattia Palazzi presenterà alla stampa il calendario degli eventi della città come Capitale Italiana della Cultura 2016 e darà l’avvio ufficiale alle iniziative per l’anno corrente, dinnanzi a ospiti illustri e rappresentanti istituzionali. In questa importante occasione sarà ufficializzata la partecipazione di Fabbricadigitale come sponsor tecnologico.

Grazie all’innovativa piattaforma di phygital experience, i cittadini e i turisti potranno usufruire di un supporto interattivo che fornirà servizi utili, informazioni su misura, ricchi contenuti multimediali nonché itinerari personalizzati a seconda della tipologia di utente, suggeriti da una guida virtuale basata su algoritmi di intelligenza artificiale.

“Questo modo nuovo e intelligente di interagire con la città è reso possibile utilizzando app per smartphone, totem, Smart TV e device wearable – spiegano da Fabbricadigitale – che sfruttano la mappatura digitale dei luoghi artistici, degli eventi, delle opere d’arte ma anche dell’arredo urbano, dei servizi al cittadino e degli edifici pubblici. Grazie a questo progetto tutti gli utenti potranno essere assistiti in base alle proprie esigenze e al contesto in cui si trovano mentre vengono accompagnati alla scoperta della città e di tutti i suoi tesori”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti