Commenta

Nuove perizie sui
pioppi in zona
Lido Po

I risultati? "Li attendiamo per settimana prossima", specifica il sindaco Filippo Bongiovanni. Attesi anche i risultati delle perizie dello scorso sabato dell'agronomo Mauro Carboni.
pioppi-ev
Le verifiche in zona Lido Po

CASALMAGGIORE – Pomeriggio di verifiche in zona Lido Po. Obiettivo dei controlli, i pioppi del parco pubblico che sorge a due passi dal grande fiume. Incaricato dal comune di Casalmaggiore, il dottor Gianpietro Bara ha avviato le verifiche sulle condizioni fitostatiche dei soggetti arborei. L’esperto, dal 2013 presidente della Federazione Regionale degli Ordini dei dottori Agronomi e dei dottori Forestali della Lombardia ed anche presidente dell’ordine agronomi provinciale di Brescia, darà seguito alle perizie fatte lo scorso 9 marzo dall’agronomo Gabriele Panena. Bara, con un assistente al fianco, ha lavorato con gli strumenti tipici del mestiere: un martelletto, un metro e un resistografo, attrezzi peraltro già visti spesso sulle rive del Po negli ultimi tempi. Soprattutto l’agronomo ha lavorato anche in quota, grazie a un cestello messo a disposizione dal comune, per verificare la solidità delle piante anche sui rami e nel cosiddetto palco, la zona centrale dalla quale parte la ramificazione principale.

I risultati delle verifiche verranno poi messi nero su bianco dallo stesso Bara: “Li attendiamo per settimana prossima”, specifica il sindaco Filippo Bongiovanni. Attesi anche i risultati delle perizie dello scorso sabato dell’agronomo Mauro Carboni, anche se l’Ufficio Ambiente precisa in questo caso di non avere una data precisa “perché la consegna ufficialmente verrà fatta ai cittadini che hanno chiesto la perizia e che, successivamente la porteranno sui tavoli comunali”. Con tre perizie sul tavolo, e la primavera ormai alle porte (“è importante decidere che fare prima che gli alberi mettano foglie” era stato spiegato qualche giorno fa), una decisione più puntuale dovrebbe a quel punto essere presa.

S. Arr.

 

© Riproduzione riservata
Commenti