Commenta

Pomì, ultima
di regular season
col Club Italia

pomi4-ev
Foto Sessa

CASALMAGGIORE – Nell’ultima giornata della regulars season, Pomì Casalmaggiore ospita il Club Italia al PalaRadi di Cremona. Appuntamento sabato 2 aprile alle 20.30. Nel campionato Legavolley di serie A1, comunque vada con le azzurrine, il successivo appuntamento per la Pomì sarà il 13 aprile con la gara1 esterna dei quarti di finale playoff.
Nel frattempo, il 9 e 10 aprile a Montichiari, le rosa casalesi saranno impegnate nella Final Four di Champions League. Contro il Club Italia, pertanto, le ragazze di coach Barbolini dovranno non solo vincere per garantirsi la sicurezza del secondo posto in campionato, ma anche sfruttare al meglio l’opportunità per tenere alto il ritmo in vista dell’appuntamento europeo. Il Club Italia (formazione al primo anno in serie A1), pur terzultimo in classifica generale, non va certo considerato un semplice sparring-partner: il club – promosso dalla Federazione italiana pallavolo con l’obiettivo di formare e valorizzare le atlete provenienti dai migliori vivai della Penisola – schiera talenti come le palleggiatrici Alessia Orro e Ofelia Malinov, la centrale Anna Danesi e le schiacciatrici Paola Egonu, Elisa Zanette, Vittoria Piani e Anastasia Guerra. Quest’ultima, tesserata Vbc, rappresenta probabilmente uno dei pilastri della Pomì del futuro.

La dirigenza Pomì ha invitato ad assistere al match, attraverso la Fipav di Mantova, le atlete delle società giovanili mantovane. Per ogni club aderente all’iniziativa sarà offerto l’ingresso omaggio in gradinata a tutte le ragazze sotto i 18 anni ed a tre accompagnatori.

Pomì Casalmaggiore: 1 Bacchi, 3 Lloyd, 5 Sirressi, 6 Cecchetto, 7 Ferrara, 8 Gibbemeyer, 10 Cambi, 12 Piccinini, 13 Olivotto, 14 Kozuch, 15 Stevanovic, 16 Tirozzi, 18 Rossi Matuszkova. All: Barbolini; vice Bolzoni.
Club Italia: 1 Bonvicini, 4 Malinov, 5 Spirito, 6 D’Odorico, 7 Egonu, 8 Orro, 9 Piani, 11 Danesi, 12 Guerra, 14 Botezat, 15 Berti, 16 Minervini, 18 Zanette. All. Bonitta-Lucchi; vice Fanni.
Arbitri: Braico – Pecoraro.

© Riproduzione riservata
Commenti