Commenta

Raccoglimento e fede
nel concerto in memoria
di don Massimo a Cividale

Tantissime persone hanno raggiunto la chiesa di Cividale per questo eccezionale concerto anche da Calcio (Bergamo), da Castelleone e da Breda Cisoni, oltre che amici da Milano, tutte città alle quali Don Massimo era legato durante la sua carriera di sacerdote.
coro-cividale_ev
Nella foto il coro di Cividale

CIVIDALE – Serata di elevazione musicale e grande raccoglimento sabato sera nella Chiesa di Santa Giulia a Cividale, a conclusione delle serate organizzate dalla Parrocchia in ricordo dell’indimenticato Don Massimo Morselli. Ave Verum e Requiem di Mozart e Vergine Madre di F. Caudana i pezzi eseguiti dall’Orchestra Filarmonica di Mantova e dal Coro della Società Musicale Estudiantina, tutti pezzi particolarmente cari a Don Massimo. Degna di nota l’esecuzione dei solisti Emanuela Moreschi (soprano), Patrizia Leonardi (contralto), Alex Magri (Tenore) e Francesco Azzolini (basso), che hanno emozionato un pubblico numeroso e attento. Tantissime persone hanno raggiunto la chiesa di Cividale per questo eccezionale concerto anche da Calcio (Bergamo), da Castelleone e da Breda Cisoni, oltre che amici da Milano, tutte città alle quali Don Massimo era legato durante la sua carriera di sacerdote.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti