Commenta

Ufficio Diritti Animali,
a Casalmaggiore 15mila
euro dalla giunta regionale

Giuseppina Mussetola, consigliere con delega per l’Ufficio Diritto Animali spiega che lo stesso “interverrà nella sterilizzazione gratuita per tutte quelle famiglie, che nonostante la situazione economica disagiata, non vogliono rinunciare compagnia di un cane ed un gatto”.
sportello-animali_ev

CASALMAGGIORE – La Giunta di Regione Lombardia nel marzo 2015, ha indetto un bando finalizzato allo sviluppo degli Uffici Diritti Animali, uno dei quali è presente, in forma sovracomunale, anche a Casalmaggiore. Al progetto presentato dal Comune di Casalmaggiore è stato attribuito un finanziato pari a 15mila euro.

Il progetto, sinteticamente, si propone di raccogliere segnalazioni di maltrattamenti, smarrimenti, cani e gatti randagi o vaganti da parte di cittadini che vivono sul territorio; coordinare, in collaborazione con la Polizia Locale, controlli in relazione al benessere degli animali, sensibilizzare sull’importanza dell’identificazione dei cani mediante microchip per ridurre il fenomeno dell’abbandono e del randagismo; organizzare iniziative educative presso le scuole, divulgare materiale informativo riguardante animali d’affezione, per una sempre più corretta e responsabile convivenza fra l’uomo e animale, sensibilizzando la loro adozione; promuovere una politica di controllo delle nascite attraverso la sterilizzazione al fine di ridurre il fenomeno dell’abbandono, anche tra cani e gatti di proprietà.

Giuseppina Mussetola, consigliere comunale con delega per l’Ufficio Diritto Animali di Casalmaggiore spiega che lo stesso “interverrà nella sterilizzazione gratuita per tutte quelle famiglie, che nonostante la situazione economica disagiata, non vogliono rinunciare alla gioia e compagnia di un cane ed un gatto”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti