Commenta

Le mura gonzaghesche di
Bozzolo respirano: in arrivo
384mila euro dalla Regione

La cifra stanziata dalla Regione non basterà a ripristinare l’originale ed estesa struttura della cinta costruita dai Gonzaga ma almeno sospenderà la sensazione di abbandono e fatiscenza che attanaglia lo stomaco passando da quei luoghi.
mura-gonzaghesche-bozzolo_ev

BOZZOLO – Si apre una breccia, è proprio il caso di dirlo, sull’annosa questione delle mura di Bozzolo. Da tempo la storica cinta gonzaghesca che racchiude una parte del paese versa in condizioni disastrose. Il tempo, la cattiva manutenzione e le piogge torrenziali della estate scorsa hanno provocato lo stato di abbandono e incuria visibile ad occhio nudo, specialmente transitando sulla strada che conduce verso Mantova.

Probabilmente le cause metereologiche sono alla base della decisione che giovedì ha spinto la Regione Lombardia a finanziare un intervento attraverso il settore della Protezione Civile erogando 384mila euro con cui almeno iniziare una prima fase di recupero. Il sindaco Torchio si era speso moltissimo per questa ferita non solo estetica ma anche culturale e storica che deturpava il paese anche da un punto di vista dell’immagine. Numerosi i suoi viaggi a Roma per sensibilizzare il Ministero della Cultura sulla questione con visite sul posto anche da parte di funzionari della Sovraintendenza delle Belle Arti di Brescia.

La cifra stanziata dalla Regione non basterà a ripristinare l’originale ed estesa struttura della cinta costruita dai Gonzaga ma almeno sospenderà la sensazione di abbandono e fatiscenza che attanaglia lo stomaco passando da quei luoghi.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti