Commenta

Più sicurezza
anche per l'Unione
Terre d'Oglio

Commessaggio, Gazzuolo e San Martino dall'Argine, potranno contare su un contributo di 160.000 euro per tutti e due i bandi promossi da Regione Lombardia.
telecamere-polizia-ev

SAN MARTINO DALL’ARGINE – Anche l’Unione Terre d’Oglio è tra gli enti che beneficeranno del contributo per i progetti di sicurezza urbana. Commessaggio, Gazzuolo e San Martino dall’Argine quindi, potranno contare su un contributo di 160.000 euro per tutti e due i bandi promossi da Regione Lombardia. Il primo bando da 124.000 euro e finanziato con 80.000 euro, prevede gli impianti di videosorveglianza in tutti e 3 i Comuni, che saranno posizionati in particolar modo nei varchi di accesso dei paesi, per poter monitorare i mezzi in entrata e in uscita attraverso apposite videocamere di controllo targhe. Il secondo bando invece, da 102.000 euro e finanziato con altri 80.000 euro, prevede l’acquisto di nuove automobili per la Polizia Locale. Entusiasti i tre sindaci, che da tempo speravano in un contributo per migliorare il controllo del territorio. L’Unione ci aveva già provato un paio d’anni fa, con il precedente bando sulla sicurezza, ma allora non risultò finanziata. Ora invece, una bella boccata d’ossigeno. “Guardando la graduatoria – commenta Alessio Renoldi -, è chiaro che sono state premiate le Unioni, cioè le gestioni associate fra Comuni. Ormai è ineludibile pensare di ricevere contributi pubblici senza unire le forze. Non è la prima volta che l’Unione Terre d’Oglio viene premiata, era già successo anche con il bando regionale sulle tradizioni enogastronomiche”.

© Riproduzione riservata
Commenti