Commenta

Ryla 2016, partita la full
immersion a Casalmaggiore
tra l'entusiasmo dei giovani

Un corso di quattro giorni dedicato ad una trentina tra i migliori studenti scelti tra le scuole del territorio. Una full immersion a contatto con persone in possesso di particolari attitudini in grado di insegnare ai ragazzi ad essere leader.
ryla-rotary-2016_ev

CASALMAGGIORE – “Passerete le notti a raccontarvi l’impossibile, a parlare sino alle 4 con gente che non conoscevate tenendo il cellulare spemto per tre giorni senza accorgervene”. Con questa carica psicologica fornita da due giovani che già avevano provato simile esperienza è partita venerdì pomeriggio a Casalmaggiore presso Santa Chiara la nuova edizione di Ryla 2016, il seminario rotariano dedicato a giovani studenti d’età compresa tra i 16 e i 18 anni.

Un corso di quattro giorni dedicato ad una trentina tra i migliori studenti scelti tra le scuole del territorio. Una full immersion a contatto con persone in possesso di particolari attitudini in grado di insegnare ai ragazzi ad essere leader. Un termine che non significa essere capi ma saper aiutare gli altri  e se stessi a tirare fuori le caratteristiche migliori senza mai rinunciare ai propri progetti, senza mai dover dire “non ce la faccio”.

Dopo i saluti di ciascun presidente rotariano, Mario Fazzi, Massimo Mori e Francesco  Mereghetti e ancora Maurizio Mantovani, Antonio Morini e Marzio Somenzi hanno portato il saluto di benvenuto la dirigente di Santa Chiara Antonella Maccagni e il sindaco di Casalmaggiore Filippo Bongiovanni. Poi tutti i ragazzi con indosso la maglietta bianca col marchio Ryla sul petto, hanno cominciato la fase conoscitiva sotto la guida esperta e stimolante dello psicologo mantovano Roberto Bondavalli.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti