Commenta

Silvio Perteghella: "Bilancio?
Serve una svolta,
di celerità e coraggio"

perteghella-viadana_ev
Silvio Perteghella e il municipio di Viadana

VIADANA – Dopo il Movimento 5 Stelle, anche Viadana Democratica per voce di Silvio Perteghella commenta il bilancio dell’ente. “Con un avanzo 2015 di 3.095.000 euro l’amministrazione comunale, viste le opportunità individuate dal cosiddetto Sblocca Italia, ha deciso di stanziare nel Bilancio di previsione 2016 una cifra di 1.000.000 euro al posto dei soli 660.000 previsti. Tale differenza economica avrebbe potuto essere impiegata subito per manutenzioni straordinarie indirizzate al patrimonio dell’ente”: così Perteghella. “Il bilancio di previsione inoltre quantifica voci di entrata in maniera assai prudenziale il tutto unito alla mancata approvazione del rendiconto di gestione 2015 che slitterà verosimilmente tra la seconda e la terza decade di maggio, rischiando di limitare enormemente la macchina amministrativa e le possibilità di programmazione e di impiego delle risorse da parte della Giunta”.

“In seguito all’approvazione del rendiconto – continua Perteghella – si dovrà procedere alla reiscrizione delle relative voci di entrata e di spesa. Indipendentemente dalle scadenze individuate dal legislatore per l’approvazione del Rendiconto 2015 non si era mai arrivati (se non in occasione del Commissariamento) ad approvare il Rendiconto di Gestione con un così evidente ritardo”. “Nelle annualità precedenti al 2015, difficilmente questo appuntamento contabile slittava a date che andassero oltre  i primi sessanta settanta giorni del “nuovo anno di gestione”. “Questo ultimo elemento di testimonianza se unito ai caratteri di eccessiva prudenzialità del Bilancio di Previsione 2016 dimostrano che talvolta non è la Giunta ad imporre una precisa volontà politico amministrativa e la propria autorevolezza ai funzionari, ma bensì il potere ‘tecnocratico consolidatosi negli anni’ a condizionare le potenzialità di programmazione dell’ente e della Amministrazione comunale”. Perteghella conclude così: “Invito la Giunta ad imprimere una svolta in termini di celerità e coraggio alla propria azione amministrativa”.
Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti