Commenta

Bozzolo, scritte offensive
contro i carabinieri: autore
ripreso da telecamere?

La frase da venerdì sera era apparsa tra l'ingresso laterale del Comune e la sede della Polizia locale. Qualche testimone addirittura avrebbe assistito al gesto inqualificabile che sarebbe stato compiuto in un ora non troppa tarda di venerdì.
scritte-anti-carabinieri-bozzolo_ev
Nella foto le scritte e il momento della loro cancellazione

BOZZOLO – Rischia grosso la persona che ha scritto a caratteri cubitali le scritte volgari e dileggianti nei confronti dei Carabinieri a Bozzolo. E’ probabile che le telecamere, pur se vecchie e obsolete come spesso sono state definite dalle minoranze, abbiano memorizzato l’autore che ha sporcato il muro con un pennello da imbianchino nei pressi del Municipio di Bozzolo.

La frase da venerdì sera era apparsa tra l’ingresso laterale del Comune e la sede della Polizia locale. Qualche testimone addirittura avrebbe assistito al gesto inqualificabile che sarebbe stato compiuto in un ora non troppa tarda di venerdì. Frasi a caratteri cubitali per prendersela con i rappresentanti delle Forze  dell’ordine la cui unica colpa è quella di compiere il proprio dovere con impegno e prendendosi rischi. A metà mattinata di sabato un dipendente comunale ha provveduto a cancellare la frase frutto probabilmente di qualche mente esagitata.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti