Commenta

Marcaria, i due
candidati calano
gli assi

Ospiti illustri per le campagne elettorali di Carlo Alberto Malatesta e Stefano Simonazzi.
marcaria-campagna-elettorale-ev
Sopra lo schieramento di Malatesta, sotto quello di Simonazzi

MARCARIA – Uno dei Comuni più estesi del territorio Oglio Po, per via delle sue numerose frazioni è indubbiamente Marcaria attraversata in questi giorni dalla febbre elettorale essendo la popolazione chiamata a sostituire il sindaco Carlo Orlandini prematuramente scomparso. Sabato mattina ben due i personaggi politici di spessore giunti in appoggio ai candidati rispettivamente sostenuti, Viviana Beccalossi assessore regionale esponente di Fratelli d’Italia arrrivata alle 10 a Gabbiana per il candidato Carlo Alberto Malatesta mentre a Casatico in contemporanea è arrivato l’europarlamentare Brando Benifei a fianco di Stefano Simonazzi. La Beccalossi, giunta da Desenzano nella splendida azienda agricola Savazzi vestita sportivamente con scarpe da ginnastica ha usato proprio questo accessorio ai piedi come metafora per sottolineare la necessità di camminare e camminare senza stancarsi mai, di passare casa per casa a convincere gli indecisi come e per chi votare. “Non mollate e fino a pochi minuti prima del voto parlate con il numero maggiore di gente. Dovete esercitare un vero e proprio stalking nei confronti delle persone”: ha insistito prima di accomiatarsi.

Originale il metodo scelto dall’altro candidato Stefano Simonazzi. Niente comizi dentro aule surriscaldate o piazze assolate ma una passeggiata culturale a Casatico dentro la magnifica Corte Castiglioni in fase di grande recupero architettonico. Del resto il personaggio ospitato per l’occasione era il giovanissimo europarlamentare Brando Benifei che di arte e culrura si occupa a livello politico. A rendere ancora più interessante la visita le competenti indicazioni fornite dallo storico e appassionato Cesare Chizzoni. Tra stemmi nobiliari, visi occhieggianti dalle volte sbiadite e racconti di antiche e suggestive vicende rinascimentali si è quasi dimenticata la ragione per la quale tutta quella gente, era presente quasi l’interom gotha del Pd mantovano compresa la segretaria Antonella Forattini mentre l’istituzione pubblica era rappresentata dalla vicepresidente provinciale Francesca Zaltieri, si trovava in quel posto e in quell’ora. Poi naturalmente il tema delle elezioni è tornato da protagonista anche per la distanza sempre più breve che manca alla data delle elezioni. L’on Benifei ha spiegato la possibilità di ottenere contributi direttamente dall’Europa senza tanti passaggi perché monumenti come quelli meritano interessamenti senza alcuna riserva. Simonazzi, sottolineando le presenze prestigiose degli ospiti avuti, venerdì il ministro Maurizio Martina, sabato l’europarlamentare Benifei, ha spiegato che questo garantisce i giusti e importanti contatti su cui la sua nuova Amministrazione potrà avere anticipando che per ribadire la centralità del terrirorio a breve a Campitello avrà come ospiti il sindaco di Mantova Mattia Palazzi e quello di Cremona Gianluca Galimberti.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti