Commenta

Viadana, Sanfelici e Zanoni
"degradati": semplice
operazione di risparmio?

Intanto il provvedimento non nasce da contrapposizioni ideologiche o per lo meno di carattere politico. Vi sono delle differenti vedute su come redigere un bilancio anche per l'estrema complessità che un piano finanziario per un Comune rappresenta.
comune-viadana_ev

VIADANA – Una notizia che trasmessa così può far sobbalzare dalla sedia. L’Amministrazione comunale di Viadana ha deciso di fare a meno di due dirigenti capaci e affermati, abbassandoli di grado. Si tratta del dirigente di area tecnica ingegner Giuseppe Sanfelici e della dottoressa Nadia Zanoni, responsabile dell’area amministrativa, area finanziaria e ufficio legale. Come la notizia ha cominciato a circolare si è diffuso nell’ambiente politico amministrativo viadanese un putiferio di voci e indiscrezioni alcune delle quali chiaramente di pura fantasia.

Intanto il provvedimento non nasce da contrapposizioni ideologiche o per lo meno di carattere politico. Vi sono delle differenti vedute su come redigere un bilancio anche per l’estrema complessità che un piano finanziario per un Comune rappresenta. Anche se effettivamente critiche e osservazioni possono essere arrivate, e non solo dalle forze di opposizione, nei confronti della Giunta che si ritrova a metà annata in corso con un avanzo di circa 2 milioni e mezzo di euro non ancora investiti. Proprio per questa ragione pone qualche interrogativo la risposta secondo la quale i due alti dirigenti sarebbero stati degradati, a partire dallla fine di questo mese, solo per risparmiare qualche decina di migliaia di euro l’anno.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti