Commenta

Bozzolo commissariata
può rientrare in Foedus?
Ne è convinto Marco Vezzoni

Un funzionario dello Stato non è infatti condizionato da correnti politiche e beghe partitiche e quindi immune dai tentacoli che spesso allontanano l'amministrazione pubblica da una corretta gestione. Anzi se l'ipotesi di vantaggi economici dovesse riemergere è naturale che un commissario chieda un rientro in Unione.
piazza-bozzolo_ev

BOZZOLO – Non sempre tutto il male viene per nuocere. Almeno secondo alcuni punti di vista tra cui quello del sindaco di Rivarolo del Re Marco Vezzoni che è vicepresidente dell’Unione Foedus. A tale proposito all’interno di una lunga intervista su un periodico locale, Vezzoni lascia intravedere possibilità per quanto riguarda un ritorno di Bozzolo all’interno dell’Unione.

Ciò potrebbe accadere se il Comune dovesse venire gestito da un commissario prefettizio, ipotesi con grosse probabilità di verificarsi mercoledì, allorché verrà affrontato l’ultimo tentativo di votare il bilancio, Un funzionario dello Stato non è infatti condizionato da correnti politiche e beghe partitiche e quindi immune dai tentacoli che spesso allontanano l’amministrazione pubblica da una corretta gestione. Anzi se l’ipotesi di vantaggi economici e di risparmio dovesse riemergere è naturale che un commissario chieda un rientro in Unione almeno sino alla elezione di un nuovo sindaco, cioè tra un anno.

Intanto lunedì sera alle 21 a Rivarolo Mantovano in sala consigliare si terra l’assemblea Foedus con tutti i sindaci del territorio. Sarà l’occasione in cui il presidente Foedus Davide Caleffi potrà chiarire una volta per tutte, davanti anche allo stesso sindaco di Rivarolo Massimiliano Galli, chi può uscire da Foedus e chi no e sopratutto se ci sarà un guadagno o delle spese.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti