Commenta

Addio a Rodolfo Cozzani,
Spineda piange lo storico
messo comunale

A sentire adesso la sua mancanza oltre a tutto il personale amministrativo di Spineda, dal sindaco a tutti i dipendenti, sono la moglie Laura, le figlie Chiara, Eleonora ed Elisa con i nipoti Vanessa, Emma e Filippo e la sorella Maria.
rodolfo-cozzani_ev

SPINEDA – Grande cordoglio per il decesso di Rodolfo Cozzani, conosciutissimo messo comunale di Spineda. Una professione svolta per un tempo lunghissimo da una persona che si è fatta apprezzare per la grande umanità e disponibilità facendosi ben volere, pur rivestendo un ruolo certamente non facile per  le implicanze morali e sociali.

Eppure Rodolfo, a piedi o in bicicletta in giro per il paese a consegnare notifiche, buste e atti amministrativi è sempre stato accolto con il sorriso e i modi gentili, che poi erano quelli con cui lui avvicinava la persone. Pur essendo in pensione da diversi anni, la collettività non lo aveva dimenticato ed è stata colta da rammarico alla notizia della sua morte avvenuta in ospedale all’età di 78 anni. A sentire adesso la sua mancanza oltre a tutto il personale amministrativo di Spineda, dal sindaco a tutti i dipendenti, sono la moglie Laura, le figlie ChiaraEleonora ed Elisa con i nipoti Vanessa, Emma e Filippo e la sorella Maria. Un pensiero breve ma significativo l’ha voluto esprimere il genero Alessandro Betti: “Se ne è andato un grande uomo, un esempio per tutti”. I funerali di Rodolfo Cozzani si terranno mercoledì alle 15 nella chiesa parrocchiale di Spineda.

ros pis

© Riproduzione riservata
Commenti