Commenta

Vent'anni di biblioteca Mortara
E sabato la festa con
l'inizio di Stupor Mundi

L’anno 2016 inoltre coincide con il 150° anniversario delle relazioni diplomatiche tra Italia e Giappone. In questa occasione sarà inaugurata la mostra fotografica dedicata al Giappone realizzata da Monica Benassi,"Il respiro del tempo". Seguirà un rinfresco con assaggi di cibi giapponesi.
biblioteca-stupor-mundi_ev

CASALMAGGIORE – Il 22 giugno 1996 veniva inaugurata la nuova sede della Biblioteca civica, intitolata ad Anton Enrico Mortara patriota, letterato e bibliofilo, nato a Casalmaggiore nel 1793. Nel 1994 l’Amministrazione comunale ha deliberato di destinare una parte del Collegio barnabitico di Santa Croce ad ospitare la Biblioteca. Costruito nel XVIII secolo dai chierici regolari di San Paolo, detti  Barnabiti,  l’edificio fu in seguito adibito a scuola pubblica. Il 2 febbraio 2002 veniva inaugurata la nuova Sezione mediateca, con il recupero del primo piano.

Il 25 giugno 2016, alle ore 18.30, in occasione del 20° Anniversario, presso la biblioteca civica, prenderà il via la Rassegna Stupor mundi – Giappone (giugno-dicembre 2016). Stupor mundi è una rassegna, voluta dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Casalmaggiore, con lo scopo di mettere in relazione la storia e la cultura locale con la storia e le culture del mondo. Il progetto prevede che ogni anno l’attenzione sia rivolta ad un paese extranazionale, significativo per il contributo di cultura e civiltà. Per il primo anno  si è optato per il Giappone culla di una grande, millenaria civiltà che in molti casi ha influenzato fortemente quella occidentale.

L’anno  2016 inoltre coincide con il 150° anniversario delle relazioni diplomatiche tra Italia e Giappone. In questa occasione sarà inaugurata la mostra fotografica dedicata al Giappone realizzata da Monica Benassi,”Il respiro del tempo”. Seguirà un rinfresco con assaggi di cibi giapponesi a cura dello chef Giovanni Ottolini.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti