Commenta

Motta Baluffi, indicazioni
stradali rimesse a nuovo
E si scopre... Vicolo Gramsi

Il lavoro iniziato nei mesi scorsi prosegue: in qualche caso sono state ripristinate le indicazioni, in qualche altro sono stati posizionati cartelli che non vi erano mai stati, in altre circostanze, come accaduto proprio giovedì, Agazzi ha dovuto ripassare la scritta nera su marmo bianco.
vie-motta-baluffi-agazzi_ev
Nella foto due vie rimesse a nuovo e Agazzi al lavoro

MOTTA BALUFFI – E’ un percorso che, come rivendica Simone Agazzi, vicesindaco di Motta Baluffi, è iniziato dall’inizio del mandato e prosegue. L’obiettivo è semplice e al contempo il risultato è molto utile: rimettere a nuovo le indicazioni dei cartelli delle vie del comune casalasco, per fare in modo che i riferimenti siano immediati. “Anche perché, lavorando alla Padana Soccorso, so bene quanto ogni minuto possa essere decisivo se occorre trovare una strada o un numero civico – spiega Agazzi – e dunque spero che questo gesto risulti utile in quest’ottica e anche per altre prospettive. Anche per questo invito tutti i sindaci, di qualsiasi colore, a non sottovalutare questo aspetto: fate in modo che tutte le indicazioni di vie siano ben chiare, anche le più piccole, anche se esiste solo una abitazione, e anche per i singoli cittadini mettete bene in vista la strada e il numero civico”.

Il lavoro iniziato nei mesi scorsi prosegue: in qualche caso sono state ripristinate le indicazioni, in qualche altro sono stati posizionati cartelli che non vi erano mai stati, in altre circostanze, come accaduto proprio giovedì, Agazzi ha dovuto ripassare la scritta nera su marmo bianco. Scoprendo un dettaglio curioso. “Vicolo Gramsci è sempre stato Vicolo Gramsi, senza la “c”, per un errore commesso all’epoca, tanti anni fa. Io ho pensato di lasciare lo stesso errore, anche perché quello in fondo fa parte della nostra storia ed è un peccato cambiarla”. Il lavoro comunque non è ancora finito “anche perché – precisa Agazzi – la spesa della cartellonistica va a bilancio una volta all’anno ma per tutta l’Unione (Municipia, ndr) quindi sto attendendo anche per quest’anno di finire le ultime vie”.

Giovanni Gardani 

© Riproduzione riservata
Commenti