Commenta

Malore mentre è in ferie
in Sardegna: Agoiolo
piange Marco Pinardi

Dopo un periodo di tempo, che ai famigliari deve essere apparso senza fine, purtroppo l'uomo, quasi settantenne, é stato rinvenuto a terra in una zona montuosa accanto alla sua bici. Inutili i tentativi di rianimarlo: purtroppo la morte era già sopraggiunta probabilmente a causa di un infarto.
tramonto-sardegna_ev

CASALMAGGIORE – Cordoglio e tristezza per l’improvvisa morte di un turista casalese che si trovava in vacanza in Sardegna. L’uomo, Marco Pinardi, si era allontanato dal villaggio dove si trovava in vacanza in sella ad una bicicletta, dimenticandosi di portare con sé il cellulare. La moglie, dopo una lunga attesa e non vedendolo rientrare, si è ovviamente allarmata del ritardo dando il via alle ricerche.

Dopo un periodo di tempo, che ai famigliari deve essere apparso senza fine, purtroppo l’uomo, quasi settantenne, é stato rinvenuto a terra in una zona montuosa accanto alla sua bici. Inutili i tentativi di rianimarlo: purtroppo la morte era già sopraggiunta probabilmente a causa di un infarto. Al termine delle laboriose pratiche burocratiche la salma dello sfortunato turista già sottoposta a cremazione (prevista a Parma dopo il rientro in nave) giungerà nella chiesa di Agoiolo sabato mattina dove alle 10.30 si terranno i funerali. La famiglia, attraverso i necrologi affissi in paese, comunica di non inviare fiori ma di trasformare la partecipazione in opere di bene.

ros pis

© Riproduzione riservata
Commenti