Commenta

Avis di Campitello, si è
chiusa una festa molto
apprezzata e luminosa

Intanto Titti Bianchi ha approfittato della presenza a Campitello per annunciare un grande evento il 26 agosto a Rivarolo del Re. "Questo anno ricorrono i 50 anni della mia carriera ed ho pensato di organizzare una grande festa intitolata "Cinquanta sfumature di Titti". Ospite della serata sarà il cantante Mal dei Primitives".
avis-campitello_ev
Nella foto la bicicletta protagonista della serata

CAMPITELLO – Si è chiusa con grande affluenza di pubblico la festa dell’Avis a Campitello. Le manifestazioni organizzate dai donatori di sangue hanno sempre un ottimo successo e quella di Campitello è una d quelle che suscitano in provincia un consenso strepitoso, confermato dal pienone registrato anche lunedì sera.

Le ragioni sono sempre le stesse: buon cibo, buoni vini o birra e la possibilità di ascoltare grandi orchestre come quella di Titti Bianchi. La cantante di Rivarolo del Re ha approfittato della presenza a Campitello per annunciare un grande evento il 26 agosto nel suo paese. “Questo anno ricorrono i 50 anni della mia carriera ed ho pensato di organizzare una grande festa intitolata “Cinquanta sfumature di Titti” per riproporre i vari generi e stili interpretati artisticamente in questo lungo periodo. Ospite della serata sarà il famoso cantante Mal dei Primitives”.

Tornando a Campitello, una certa curiosità l’ha suscitata il famoso ciclista Viadanese che viaggia con la sua due ruote munita di 400 lampadine coloratissime. Un albero natalizio viaggiante che suscita ammirazione e stupore non solo nei bambini ma pure nei grandi soprattutto quando il personaggio si mette a spegnere una ad una tutte le 400 luci della sua splendente bicicletta.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti