Commenta

Bellaguarda, il gruppo Assalam
partecipa alla messa di don Maurizio
"Un passo per la pace tra gli uomini"

Il gruppo non è nuovo ad iniziative del genere. La partecipazione il 24 luglio alla festa dei popoli come "l'inizio di un percorso per la pace" e dopo i fatti di Nizza il messaggio di forte solidarietà ai francesi
assalam-ev

BELLAGUARDA – Una domenica particolare quella di ieri nella chiesa parrocchiale di Bellaguarda. Alcuni  rappresentanti della Comunità Mussulmana locale hanno partecipato alla Messa Domenicale come segno di preghiera condivisa e di cammino di pace, il parroco Don Maurizio ha dato loro la possibilità di intervenire e di portare un personale contributo di fede.

La gente del paese è rimasta favorevolmente colpita dall’imiziativa che puo essere intesa come passo verso quella comprensiome reciproca nevessaria a sciogliere parecchi fraintendimenti e luogji comuni. E’ stata la gente stessa a ringraziare i rappresentanti della comunità mussulmana per la disponibilità all’incontro e al dialogo, auspicando che a questo piccolo momento di distensione possano seguirne altri. Intanto ieri la comunità islamica che fa riferimento al gruppo Assalam di Viadana ha voluto lasciare un messaggio per l’iniziativa: “Oggi eravamo presenti nella parrocchia di bellaguarda con don Maurizio per trasmettere un messaggio di condoglianze e solidarietà. Speriamo che questo passo sia per la pace tra tutti gli uomini”.

Il gruppo non è nuovo ad iniziative del genere. La partecipazione il 24 luglio alla festa dei popoli come “l’inizio di un percorso per la pace” e dopo i fatti di Nizza il messaggio di forte solidarietà: “Abbiamo seguito con profondo dolore, sconcerto e tristezza le terrificanti notizie dell’orribile atto criminale e terroristico nella vicina città di Nizza. Ci stringiamo alle famiglie delle vittime e alla Francia intera, a loro vanno le nostre più sentite condoglianze e le nostre più sincere preghiere. Di fronte a questo ennesimo orrore e a questa ennesima tragedia, che segue quelle di Istanbul, Dacca, Baghdad e che colpisce in profondo il nostro senso di umanità, ribadiamo la necessità di riaffermare i valori di libertà, unità e fratellanza, quali risposta più efficace a chi vuole seminare odio, scontro e terrore nella nostra vita. Che l’Altissimo abbia misericordia della nostra umanità!”.

Rosario Pisani

© Riproduzione riservata
Commenti