Commenta

Museo Diotti, 50 euro per Goliardo
Padova. L'assessore Pamela
Carena lancia la sottoscrizione

Scade il deposito di parte della collezione posseduta dal nipote, l'obiettivo è cercare di non perdere le opere di uno degli artisti più importanti del museo, Goliardo Padova.
carena-padova-ev

CASALMAGGIORE – Una sottoscrizione popolare per acquistare le opere, possedute in maniera temporanea dal Museo Diotti, affinché possano definitivamente far parte della collezione dello stesso museo. Questa l’iniziativa lanciata dall’Assessore alla cultura Pamela Carena per cercare di non perdere la ricca collezione di uno degli artisti più importanti della zona, Goliardo Padova. L’amministrazione ha già deciso di investire quello che è stato raccolto con le tessere sostenitore. Al resto ci penserà – si spera – la buona volontà dei casalaschi.

“Il  Museo Diotti – spiega Pamela Carena – oltre a possedere molte opere di Goliardo Padova (1909-1979), la maggior parte delle quali donate, in varie riprese, dai familiari dell’artista, ha avuto a disposizione per alcuni anni anche un nucleo di dipinti e disegni che il nipote Leonardo Padova ci concesse in deposito quinquennale nel 2011. Proprio pochi giorni fa il deposito è scaduto, ma pensiamo che sia importante che alcune di queste opere, ormai parte dell’immagine di alcune sale del Diotti, possano rimanere al Museo in forma definitiva. A tal fine il Comune intende investire nell’acquisto delle medesime con le somme attualmente disponibili e vincolate derivanti dalla vendita delle tessere “Sostenitore”. Per incrementare la somma disponibile e acquisire un nucleo più significativo di opere abbiamo deciso di rivolgere un appello a tutti gli Amici del Museo affinché acquistino una tessera “Sostenitore” (del valore di euro 50 ciascuna) per sé o per i familiari o gli amici. Questi contributi, singolarmente d’importo contenuto, saranno per noi molto preziosi perché – sommati fra loro – ci permetteranno di acquisire alcune opere significative per le collezioni civiche”.

Una sottoscrizione dunque, che dà spazio ad alcuni vantaggi: “La tessera “Sostenitore” consente l’ingresso al Museo, alle mostre temporanee e alle iniziative del Museo per un anno,  è per questo che vogliamo invitare ad acquistarne o prenotarne una, o più, entro il 25 settembre prossimo”. L’acquisto può essere effettuato presso la biglietteria del Museo, presso la Biblioteca “Mortara” e presso il Centro Servizi al Cittadino negli orari di apertura. Si può anche inviare una prenotazione con i propri dati all’indirizzo info@museodiotti.it. Per ogni ulteriore informazione l’invito è quello di contattare l’Ufficio Cultura del Comune, dott.ssa Roberta Ronda, al numero 0375 284428.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti