Commenta

Rivarolo Pittura, 52 anni
di promozione artistica:
aperte le iscrizioni per il 2016

Dalle prime edizioni il Premio Rivarolo di Pittura coinvolse l’interesse e la partecipazione di pittori di grande talento e levatura artistica che lasciarono prestigiose opere nella quadreria rivarolese
rivarolo-pittura-ev

RIVAROLO MANTOVANO – Il Premio Rivarolo di Pittura è nato nel 1964 per opera del Rag. Luigi Manfredi, gia presidente del locale Circolo ARCI. Dal 1995 questo prestigioso appuntamento artistico è organizzato dalla Fondazione Sanguanini Rivarolo Onlus invitata dallo stesso Manfredi a proseguire e vitalizzare nel futuro l’importante evento. La Fondazione Sanguanini Rivarolo, sorta nel 1985 per la volontà dell’ Ing. Guido Sanguanini, è un punto di riferimento culturale prestigioso a livello nazionale per gli eventi che organizza e per il vasto patrimonio librario che conserva nel palazzo municipale quattrocentesco. Al suo interno vi è il museo riguardante le opere e la vita del Maestro Gorni Kramer e un vasto scaffale di storia locale riferita alla comunità ebraica, al risorgimento mantovano, alla vita e le opere di personaggi rivarolesi distintisi per il loro talento. Nei locali della biblioteca sono esposte le opere vincitrici dei concorsi degli ultimi decenni. Nel 1964 il Premio Rivarolo di Pittura riguardava soltanto la sezione estemporanea. Più tardi la cadenza annuale passò a biennale contemplando anche la sezione a tema libero.

Dalle prime edizioni il Premio Rivarolo di Pittura coinvolse l’interesse e la partecipazione di pittori di grande talento e levatura artistica che lasciarono prestigiose opere nella quadreria rivarolese. Naturalmente molti artisti, con la loro partecipazione, diedero nel tempo lustro e importanza all’evento artistico . Di questi possiamo ricordarne alcuni: Adriano Boccaletti, Walter Mattioli, Aldo Cortina, Giulio Salvatori, Giovanni Colombo, Enrico Longfils, Bruno Daffini, Gianni Gueggia, Andrea Ghisoni, Romano Bertelli, Elio Nolli, Giordano Garuti. Venendo a tempi più vicini ricordiamo la presenza di Renato Vitali, Giuseppe Castellazzi, Tiziano Calcari. Siamo consci che l’elenco potrebbe essere più lungo e ci scusiamo per le non volute dimenticanze. Nel 2014 il Premio Rivarolo di Pittura ha superato elegantemente i mezzo secolo con una larga partecipazione di artisti che ringraziamo per la gradita presenza che contribuisce alla elevata qualità artistica della rassegna.

Nel 2014, in occasione del cinquantesimo del Premio, venne allestita una mostra di tutte le opere prime classificate, con la pubblicazione del catalogo divulgativo delle stesse. Sul catalogo vi è pure una storiografia critica delle opere, stesa dal Prof. Fraccari, con le tendenze pittoriche che segnarono il tardo novecento e che influirono inevitabilmente anche nella vita artistica del Premio Rivarolo di Pittura. Il Professor Fraccari conclude così il suo intervento “Da ultimo è necessario chiarire che un’opera d’arte è meritevole o meno di plauso indipendentemente dalla considerazione che sia stata realizzata da un artista dilettante o da un professionista, da un autodidatta o da un accademico: una simile suddivisione è aprioristica e del tutto fuorviante. Analogamente, ha poco senso distinguere il fruitore occasionale dall’estimatore competente; più utile è separare ciò che procede dal gusto personale (sempre legittimo) e ciò che dipende dalla valutazione critica (essa pure legittima), senza che l’eventuale dissonanza crei conflitto ma istituisca invece una positiva dialettica. Perché il gusto può mutare, allargando le sue maglie estetiche in forza di una fruizione istintiva e sempre più consapevole. A modo suo e con le specificità che gli sono proprie, il Premio Rivarolo di Pittura ha contribuito e può ancora contribuire a questa crescita. Non si perda l’occasione di parteciparvi dal vivo; e se si vuole rammentarne il consistente passato, basta sfogliare le pagine che seguono (il catalogo)”. Il Catalogo è ancora reperibile presso la sede della Fondazione Sanguanini.

Eventi collaterali alla rassegna sono: Mostra Mercato in piazza Finzi dove i pittori partecipanti al Premio possono allestire una propria bancarella; “Gli Artisti di domani” Esposizione di lavori realizzati per la sezione “estemporanea” dedicata agli alunni delle scuole elementari e medie. Concorso “Gessetto giovani” riservato ai ragazzi della Scuola Materna, Elementare e Media che eseguiranno il lavoro sotto i portici di palazzo Penci. Esibizione del Gruppo Sbandieratori e Musici Terre dei Gonzaga della Pro loco di Rivarolo mantovano.

L’ evento gode della collaborazione della Pro loco di Rivarolo Mantovano, dell’Associazione Madonnari Rodomonte Gonzaga di Rivarolo Mantovano e delle Insegnanti dell’Istituto Comprensivo di Bozzolo docenti nelle scuole di Rivarolo.

La manifestazione gode del Patrocinio della Regione Lombardia, dell’Amministrazione Provinciale di Mantova, dell’Amministrazione Comunale di Rivarolo Mantovano e della IAT di Mantova.

La Giuria del Premio Rivarolo di Pittura è composta da personaggi del mondo accademico e artistico a livello nazionale già operanti in altre rassegne artistiche. Il regolamento e la Scheda di Partecipazione sono scaricabili dal sito della Fondazione Sanguanini Rivarolo Onlus  www.fondazionesanguanini.it

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti