Commenta

Segretario sotto attacco
Il sindaco Cavatorta fa
chiarezza: "Nulla di strano"

“Alcuni atti - spiega Cavatorta - sono stati sottoscritti dal Segretario in sostituzione delle Posizioni Organizzative assenti per ferie come previsto dal regolamento degli uffici e servizi: trattasi di provvedimenti temporanei di sostituzione".
cavatorta-federici_ev
Nella foto Cavatorta e Federici

VIADANA – “Il Piano esecutivo di gestione 2016-2018, che rappresenta il principale atto di gestione del Comune, approvato il 1 luglio dalla Giunta (e pubblicato sul sito del Comune) sulla base della nuova macrostruttura, non attribuisce al Segretario la gestione di capitoli di entrata o di spesa”: parte da questa precisazione la replica del sindaco di Viadana Giovanni Cavatorta al consigliere di minoranza Nicola Federici.

“Alcuni atti – spiega Cavatorta – sono stati sottoscritti dal Segretario in sostituzione delle Posizioni Organizzative assenti per ferie come previsto dal regolamento degli uffici e servizi: trattasi di provvedimenti temporanei di sostituzione. Il PEG/PDO del Comune di Viadana non prevede che il Segretario gestisca delle spese, funzione che spetta solo alle Posizioni Organizzative incaricate e secondo le deleghe definite nel PEG. Il Regolamento sui controlli interni inoltre definisce le procedure per l’attuazione dei controlli successivi di regolarità degli atti e in merito ai controlli sulle determine stabilisce che venga definito un nucleo di controllo composto dal Segretario e da due componenti dallo stesso nominato. In base al regolamento il responsabile che ha predisposto l’atto sottoposto a controllo si astiene dai controlli, quindi il Segretario si asterrà dai controlli sugli atti da lui predisposti che verranno controllati dagli altri componenti del nucleo stesso. Questa situazione è comune in molti enti locali”.

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti