Un commento

Il canottaggio regala gioie:
Buoli bronzo mondiale U23,
Montesano in semifinale junior

In barca con Scalzone, Magni e Soares, Buoli ha chiuso al terzo posto in 5’54’’74, alle spalle di Gran Bretagna (oro) e Germania (argento), e anticipato di oltre un secondo il Canada (5’55’’96). Una grande soddisfazione per l’atleta di Casalmaggiore, che strappa una medaglia davvero pesante.
Nella foto Buoli sul quattro di coppia (foto Mimmo Perna)

ROTTERDAM – Ottime notizie, con una forte sfumatura di bronzo, giungono nel pomeriggio di giovedì dall’Olanda, dove a Rotterdam due atleti di Casalmaggiore sono impegnati nei Mondiali (under 23 e junior) di canottaggio. Edoardo Buoli, oggi iscritto al Cus Pavia ma cresciuto nella Canottieri Eridanea, ha infatti vinto la medaglia di bronzo under 23 assieme al quattro di coppia pesi leggeri azzurro: in barca con Scalzone, Magni e Soares, Buoli ha chiuso al terzo posto in 5’54’’74, alle spalle di Gran Bretagna (oro) e Germania (argento), e anticipato di oltre un secondo il Canada (5’55’’96), sfiorando peraltro il secondo posto, con i tedeschi distanti soli 6 centesimi. Una grande soddisfazione per l’atleta di Casalmaggiore, che strappa una medaglia davvero pesante.

Anche in campo femminile e junior non mancano le gioie, per quanto molta strada sia ancora da fare. La barca azzurra ha rispettato in pieno il pronostico e così Alessandra Montesano della Canottieri Eridanea è approdata, giovedì mattina nella gara di ripescaggio iniziata pochi minuti prima delle ore 10, in semifinale Mondiale. La barca azzurra composta da Ravoni, Montesano, Mondelli e Mignemi, ha infatti vinto alla grande il recupero in 6’44’’67, superando di quasi cinque secondi netti la Svizzera nonostante un tempo più lento rispetto alla batteria iniziale di mercoledì. A seguire Lituania, Russia, Estonia e Georgia. Le semifinali saranno disputate sabato pomeriggio alle 16.40 e alle 16.45 (resta da capire in quale delle due gare l’Italia verrà inserita). Cinque equipaggi sfideranno le azzurre tra i seguenti undici: Grecia, Australia, Cina, Germania, Gran Bretagna, Repubblica Ceca, Nuova Zelanda, Romania, Svizzera, Danimarca e Stati Uniti. Passano in finale i migliori tre equipaggi di ciascuna semifinale.

Giovanni Gardani

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti
  • canacrepa

    Brau Mery