Commenta

Provincia di Mantova,
si vota: in corsa quattro
amministratori dell'Oglio Po

Per l’Oglio Po sono in corsa invece quattro potenziali consiglieri: sostengono infatti Morselli il sindaco di Sabbioneta Aldo Vincenzi e il consigliere di Viadana Dario Anzola; sostengono invece Rebuschi il sindaco di Commessaggio Alessandro Sarasini e il consigliere di Viadana Luca Gardani.
provincia-mantova_ev

MANTOVA – Le operazioni di voto sono iniziate alle ore 8 e termineranno alle 20. Poi nella giornata di mercoledì inizierà e terminerà lo spoglio delle schede, che porterà all’elezione del nuovo Presidente e del nuovo Consiglio della Provincia di Mantova. Anche il territorio virgiliano, dunque, come già accaduto a Cremona nel 2014, passa alla nuova fase voluta dalla riforma Del Rio: per questo a votare saranno soltanto sindaci e consiglieri di tutti i comuni virgiliani. A Cremona nel 2014 la partecipazione sfiorò l’80%: a Mantova questo sarebbe un grande risultato, tenendo conto che il voto fissato il 30 agosto non dovrebbe favorire l’affluenza.

In corsa per il ruolo di Presidente sono Beniamino Morselli (area centrosinistra), sindaco di San Giorgio, e Giorgio Rebuschi (area centrodestra), sindaco di Ponti sul Mincio. Per l’Oglio Po sono in corsa invece quattro potenziali consiglieri: sostengono infatti Morselli il sindaco di Sabbioneta Aldo Vincenzi e il consigliere di Viadana Dario Anzola; sostengono invece Rebuschi il sindaco di Commessaggio Alessandro Sarasini e il consigliere di Viadana Luca Gardani. Si vota nella sede della Provincia di Mantova in via Principe Amedeo. L’assegnazione dei seggi alle due liste verrà poi decisa dal metodo D’Hondt: i voti ottenuti verranno cioè divisi per 1, 2, 3, etc etc a salire e si prenderanno i 12 valori più alti assegnati nella divisione. I consiglieri saranno eletti in base alle preferenze ottenute.

G.G. 

© Riproduzione riservata
Commenti