Commenta

Sabbioneta e il cinema,
un connubio
risultato vincente

Gran finale a base di graditissimi tortelli (offerti da Pro Loco e Strada dei Vini e dei Sapori Mantovani), lambrusco (offerto da Az. Agricola Corte Frati) e torta sbrisolona (offerta da Forno Maglia)
-5

-6

 

 

 

 

SABBIONETA – Serata splendida, quella di venerdì 26 agosto: non c’era più un posto a sedere nel bel cortile del Palazzo Ducale di Sabbioneta, e la serata “Cinema, tortelli e lambrusco!” ha preso il via con i saluti dei rappresentanti dell’Ass. Pro Loco e dell’Amministrazione, enti promotori dell’iniziativa. A coordinare la serata è stato Guido Rubini, a nome della compagnia “Genitori Instabili”. Si è iniziato con un documentario del 2014, “L’ultimo sabbionaio dell’Oglio” che, come ha spiegato la Prof. Neri Saccani, è nato nell’ambito di un progetto didattico di testimonianza delle attività del passato che si vanno ormai perdendo. Era presente anche il protagonista del video: Antonio Vernizzi.

Quindi è stata la volta de “Il pasticcio”, un corto dai contorni grotteschi realizzato negli anni ’80 dal videomaker locale Pierluigi Bonfatti Sabbioni, che era presente insieme a uno dei protagonisti, l’artista Marco Cagnolati. Sabbioni ha quindi sottolineato il valore del documentario successivo, sempre realizzato da lui, dal titolo “Le lucciole sono tornate nel giardino di Piero”, in cui si ricostruisce, attraverso una serie di interviste e materiali d’archivio, il legame di Bernardo Bertolucci con le nostre terre, Rivarolo del Re, Piadena, Sabbioneta, scelte come location per alcune sue importanti pellicole, come “La strategia del ragno” e “Novecento”, insieme ai loro abitanti (il conte Piero Longari Ponzone, il fotografo Giuseppe Morandi e tanti altri). La serata è proseguita con due divertenti e dissacranti cortometraggi realizzati dai “Genitori instabili”: “Il profumo dei fiori di Piero” e “Fatima, l’asino e i due polli”, scritti e girati da Guido Rubini e Walter Cavalli insieme a tanti altri amici della zona.  Ringraziamo i volontari  i consiglieri dell’Associazione e tutti coloro che hanno collaborato alla riuscita dell’evento.

Gran finale a base di graditissimi tortelli (offerti da Pro Loco e Strada dei Vini e dei Sapori Mantovani), lambrusco (offerto da Az. Agricola Corte Frati) e torta sbrisolona (offerta da Forno Maglia).

redazione@oglioponews.it

© Riproduzione riservata
Commenti