2 Commenti

Parco scuola Romani, oltre
300 firme in 24 ore. E si
attivano i commercianti

"Abbiamo un mese davanti - spiegano gli estensori della petizione - e puntiamo a raccogliere più firme possibili. Poi, visto che il progetto è attualmente solo un disegno su carta, le firme verranno consegnate all'amministrazione"
14124496_797751870365279_7743073709697425193_o

CASALMAGGIORE – Più di 300 firme, in sole 24 ore. E, quel che più conta, l’attivazione di numerosi punti di raccolta tra i negozi della rete amica della città dei bambini. Prosegue senza sosta la raccolta delle firme per evitare l’abbattimento delle piante nella parte finale del parco della scuola Romani per far spazio ad una strada e ad un parcheggio. Ieri hanno aderito – parte attiva visto che raccoglieranno firme – la Cartoleria Feudatari di via Guerrazzi, la birreria di Cappella, il panificio Baslenga, Passion di via Zuccari Fermo, Denise nuovo look di via Guerrazzi, Frama di via Cavour e bar tabaccheria il Conte di via Romani. Già attivi, dalla prima ora, la Pro Loco in piazza Garibaldi, l’immobiliare Visioli di via Bixio, fotostudio Rastelli di Stefania Casetti ed edicola Portobello in via Favagrossa. Altri punti verranno attivati in giornata. “Abbiamo un mese davanti – spiegano gli estensori della petizione – e puntiamo a raccogliere più firme possibili. Poi, visto che il progetto è attualmente solo un disegno su carta, le firme verranno consegnate all’amministrazione. Speriamo ci sia ancora spazio di manovra per un ripensamento. Abbiamo messo i moduli on line, affinché chiunque voglia, ed in maniera del tutto autonoma, possa attivarsi come meglio crede. I cittadini hanno tutto il diritto di far sentire la propria voce. Il parco deve essere rigenerato, messo in ordine, senza tagliare piante. Piante, come ci ha ribadito ieri il Consorzio Forestale Padano, che sono sane e che noi continuiamo a considerare una ricchezza per la città”.

Nazzareno Condina

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Davide Sbernini

    Il giardino va protetto!!!

  • Davide

    E da Lunedì una firma in più… Ma che ha questa amministrazione contro il verde pubblico?? :